Suso a Sky: “Sarei potuto andare via, ma sono felice qui”

Suso a Sky: “Sarei potuto andare via, ma sono felice qui”

Lo spagnolo rossonero ha parlato ai microfoni di Sky approfondendo molti punti: contratto, mercato, nazionale e Napoli.

MILANO  – Suso è senza dubbio il giocatore più in forma del Milan, anche nei periodi bui lui ha sempre fatto molto bene. L’8 spagnolo si è concesso ai microfoni di Sky rispondendo a molte domande.
Si è iniziato con le opportunità di andare di lasciare il club la scorsa estate: “Avrei potuto andare via, ma sono rimasto e sono molto felice. Nel contratto c’è una clausola rescissoria, però sono contento a Milano. Se avessi voluto andarmene, non avrei rinnovato e sarei partito per una cifra più bassa”.
Si è concentrato anche sulla possibilità di andare al mondiale in Russia con le furie rosse: “Sto facendo bene al Milan, anche se devo ancora migliorare. Però penso che continuando così potrei andare ai Mondiali. E’ il momento migliore della mia carriera sicuramente. Gioco sempre nel Milan, anche se non è quello di una volta, però stiamo migliorando. Aver giocato in Nazionale è un sogno”.
Suso si è soffermato sul suo allenatore Vincenzo Montella: “Abbiamo cambiato modulo e ora il mister ha trovato ciò di cui necessitavamo. Ci sono tanti giocatori nuovi, dobbiamo continuare così. Montella è stato importante per me, mi dà la fiducia che prima non avevo. Mi ha fatto giocare ovunque, abbiamo un buon rapporto. Quando scendo in campo do tutto per la squadra e per lui, lo ringrazio in campo. Una squadra come il Milan deve andare in Champions. Sono stati comprati tanti giocatori forti, stiamo facendo le cose bene e vogliamo arrivarci”.
Ha concluso con la prossima sfida dei rossoneri al San Paolo di Napoli: “E’ la squadra che mi piace di più nel campionato, sarà molto difficile perché giocano bene e si conoscono da tempo. Comunque sono ottimista, possiamo vincere se lavoriamo bene e ci difendiamo con ordine”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy