Scompenso cardiaco, Berlusconi ricoverato al San Raffaele

Scompenso cardiaco, Berlusconi ricoverato al San Raffaele

Il patron rossonero è stato sottoposto a una serie di controlli già programmati: per il momento non sono previsti interventi chirurgici

MILANO – Silvio Berlusconi è ricoverato da questa mattina alle 9:30 presso l’ospedale San Raffaele di Milano, da sempre il suo ospedale di riferimento, per essere sottoposto a una serie di controlli, spiegano fonti di Forza Italia, già programmati.  All’ex premier, sottolineano le medesime fonti, qualche giorno fa era stato riscontrato uno scompenso cardiaco e per questo si era deciso di effettuare un ricovero di qualche giorno per fare i dovuti accertamenti. Le fonti precisano che Berlusconi non ha avuto alcun malore. La definizione diagnostica e le strategie terapeutiche – spiega il suo medico personale Alberto Zangrillo – saranno affrontate nei prossimi giorni“. Secondo quanto si è appreso da fonti ospedaliere, per il momento non
sono previsti interventi chirurgici ma solo un ricovero a scopo precauzionale. Tra le cause che hanno portato a questo problema fisico potrebbe esserci l’elevato affaticamento dovuto alle elezioni amministrative di domenica scorsa. Il presidente rossonero, 79enne, ha già avuto problemi di cuore in passato e porta già un pace maker. Anche di recente era stato ricoverato al San Raffaele per i problemi agli occhi causati dall’uveite.

Silvio Berlusconi e’ stato ricoverato
questa mattina alle 9.30 al San Raffaele di Milano per fare una
serie di controlli, spiegano fonti di Forza Italia, gia’
programmati.

LEGGI ANCHE – Mercato, per l’attacco spunta Jese Rodriguez

LEGGI ANCHE – Milan, un colpo per reparto per tornare grandi

LEGGI ANCHE – Instagram, i 3 rossoneri emozionati per la nazionale

ilmilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy