POST MATCH – Brocchi a MC: “A Balotelli è mancato solo il gol”

POST MATCH – Brocchi a MC: “A Balotelli è mancato solo il gol”

“Dobbiamo lavorare sulla consapevolezza, questa squadra ha qualcosa dentro che non riesce a esprimere al 100%”

MILANO – Dopo la bella vittoria dei rossoneri mr. Brocchi è intervenuto in conferenza stampa: “Sul cambio? Ho avuto sensazioni ottime, ma già prima della partita. Ero tranquillo, non potevo pensare una squadra a mia immagine e somiglianza. Volevo una squadra che facesse quanto chiesto in settimana, che mi facesse vedere che ci credeva. Ho visto cose belle in fase di possesso e non. E’ stato importante per me. Mi ha fatto felice, non è normale che dopo pochi giorni rispondano così.

Sul sms? Non l’ho ricevuto io, ma l’ha mandato. Su cosa devo lavorare? Sulla consapevolezza di avere gli strumenti per poter giocare  e ambire a traguardi più alti di quelli attuali. Questo gruppo ha dentro qualcosa di importante, ma non riesce a tirarlo fuori al 100%. Gli undici che partono e i sostituti devono dimostrare di crederci.

Mario?Gli è mancato solo il goal, sono molto contento. Quello che mi aveva detto l’ha fatto. L’atteggiamento in campo di Mario è stato qualcosa di importante, ma allo stesso tempo anche l’atteggiamento di Bacca è stato importante. Bonaventura si è dato da fare,tutti hanno lottato. Un atteggiamento di squadra importante. Questo poco tempo ci deve bastare per migliorare.

Su Bonaventura? Sono soddisfatto. Il ruolo di trequarti non è quello del fantasista. Jack si può muovere su tutto il fronte d’attacco. Oggi l’ha fatto, deve giocare assieme ai due offensivi. Oggi loro tre hanno fatto qualcosa che avevamo provato ed è venuto bene. Una vittoria così è un passo importante perchè contro una squadra allenata da un grande allenatore.

La fase difensiva? Le qualità di Quagliarella mettono in difficoltà qualsiasi difensore. Ci sta che si possa soffrire i suoi movimenti. Alcune situazioni potevano essere lette meglio, altre sono state lette in maniera ottimale. Si soffre se la squadra si abbassa troppo, oggi è successo poco ma è successo.

Su Honda? Lui ha lavorato molto bene, avrà la possibilità di mettersi in mostra e mostrare le sue qualità. Io devo pensare al bene del Milan e non del singolo. Io non posso far tutti felici in 2 partite, ma sono sicuro che ha le qualità per fare qualcosa di buono in quest’ultimo mese. Non si può dar spazio a 22 giocatori, ma non vuol dire che non ci sia la mia stima. Lui è molto importante per questa squadra.

LEGGI QUI LE DICHIARAZIONI DI MONTOLIVO

LEGGI QUI LE PAGELLE

LEGGI QUI IL COMMENTO

Ilmilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy