Niang, tuffo dal tetto: la bravata gli costa una multa e la cessione

Niang, tuffo dal tetto: la bravata gli costa una multa e la cessione

La società di via Aldo Rossi sanzionerà il classe ’94 per il gesto irresponsabile: ora il francese rischia anche di partire

MILANO – Il Milan è arrabbiato con M’Baye Niang per il video del tuffo in piscina pubblicato su Instagram. Secondo quanto riferisce questa mattina La Gazzetta dello Sport, la società di via Aldo Rossi richiamerà e multerà il classe ’94 per il gesto irresponsabile. Ora il francese rischia la cessione: a gennaio era stato cercato dal Leicester: se il club inglese dovesse tornare alla carica, la proposta verrebbe presa in considerazione.

LEGGI ANCHE – Panchina, Emery saluta il Siviglia: ha già annunciato il suo addio

LEGGI ANCHE – Piqué incensa Nolito: “Sarebbe un grande colpo per il Barça”

LEGGI ANCHE – Bacca: “Il Milan? Ora penso solo alla Nazionale”

ilmilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy