‘Ndrangheta a San Siro, condanne fino a 20 anni

‘Ndrangheta a San Siro, condanne fino a 20 anni

Confermate in appello le 6 condanne per gli imputati che hanno scelto il rito ordinario

MILANO – La Corte d’Appello di Milano ha confermato le condanne per i sei imputati che avevano scelto il rito ordinario. Tutto parte da un’indagine che aveva portato all’arresto di una quarantina di persone accusate di far parte o di fiancheggiare una cosca legata al clan della ‘Ndrangheta di Reggio Calabria Libri-De Stefano-Tegano. Al centro di tutto c’era la gestione del catering a San Siro per le partite casalinghe di Milan e Inter. Le accuse comprendevano l’associazione per delinquere di stampo mafioso, traffico di stupefacenti, corruzione ed estorsione. Vincenzo Martino e il fratello domenico, considerati dagli inquirenti i capi della cosca, sono stati condannati rispettivamente a 20 anni di carcere e a 11 anni e 3 mesi. Il prossimo 27 ottobre, secondo quanto riferisce il Corriere della Sera, saranno giudicati in appello i restanti indagati che hanno optato per il meno gravoso rito abbreviato. Intanto la cura Montella funziona….

LEGGI ANCHE LA FIORENTINA CEDE BADELJ

LEGGI ANCHE BERLUSCONI CHIAMA

IlMilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy