MERCATO – 5 ragioni per cui Ben Arfa andrà al PSG

MERCATO – 5 ragioni per cui Ben Arfa andrà al PSG

Dalla Francia spingono Ben Arfa verso Parigi e lontano dal Milan

MILANO – L’edizione odierna di France Football, noto giornale francese, parla del futuro di Ben Arfa ed elenca cinque motivi per cui è destinato alla squadra campione di Francia.

1) “La porta è sempre aperta per il PSG” – Da questa frase rilasciata a febbraio dal trequartista transalpino parte l’analisi del quotidiano francese sul futuro del giocatore cercato dal Milan. La risposta di Blanc è stata “Tutti i buoni giocatori possono interessarci” e quindi porte aperte ad un giocatore che ha ritrovato quest’anno la sua condizione migliore confezionando 4 assist e siglando 12 reti.

2) Perché è parigino – Ben Arfa è di Clamart, periferia parigina, e prima di debuttare tra i professionisti ha girato tutte le squadre giovanili della capitale. Un suo ritorno sotto la Tour Eiffel sarebbe gradito al giocatore.

3) Perché è gratis – Il Psg spende sempre cifre enormi per i suoi campioni, ma per una volta non sarebbe necessario. Sono in tanti ad aver fiutato l’affare e oltre ai rossoneri anche l‘Atletico Madrid è interessato.

4) Perché il giocatore e Blanc si sono riconciliati – France Football ricorda quando a Euro 2012 Blanc aveva ampiamente criticato Ben Arfa e le successive scuse a mezzo stampa del giocatore. I due si sono riappacificati, ma ovviamente scusarsi di persona è un’altra cosa.

5) Perché è francese – Il Psg ha bisogno di giocatori di nazionalità francese per la lista da presentare alla Uefa e sui 25 totali ci devono essere almeno 8 giocatori francesi.  Ecco perchè Ben Arfa è il profilo ideale per il PSG.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy