L’Inter scartò Cutrone: ecco il clamoroso retroscena

L’Inter scartò Cutrone: ecco il clamoroso retroscena

Le parole di Vincenzo Raggi, primo presidente del bomber rossonero.

di Redazione Il Milanista

MILANO – Fari puntati su Patrick Cutrone, e non potrebbe essere altrimenti. L’attaccante rossonero, a suon di prestazioni di alto livello e di goal con una buona continuità, sta attirando attorno a sè le attenzioni dei media e degli addetti ai lavori. L’ultimo a parlarne, in ordine di tempo, è stato Vincenzo Raggi, primo presidente del numero 63 del Milan quando segnava a raffica per la Parediense. “Su di lui – confessa Raggi – c’erano tante altre squadre. Mi ricordo che Cutrone piaceva a Como, Monza e Inter. Proprio coi nerazzurri ebbe modo di fare un provino, finendo però per essere scartato. Così, la spuntò il Milan, che adesso si gode uno dei talenti migliori in circolazione”. E chissà se, segnando proprio all’Inter domenica, Cutrone riuscirà a farsi rimpiangere ancora di più dai rivali nerazzurri.

 

Patrick Cutrone milan

 

MIGLIOR MARCATORE

E alla formazione di Spalletti, il giovanissimo bomber del Milan sa già come segnare; a fine dicembre, infatti, suo è stato il goal che ha dato il là alla rinascita del Milan, inanellando un filotto di 12 partite consecutive senza conoscere sconfitta. 14 reti in stagione, 4 assist, in Europa meglio di lui solo mister 180 milioni Mpabbè del PSG. Ma non fermarti ora Patrick, stupiscivi ancora.

Ti possono interessare anche:

Milan, Donnarumma ritrova la serenità

Kalinic titolare contro la Lazio?

Seguici anche su: Facebook / Instagram / Twitter

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy