Le voci, Shevchenko: “Berlusconi è una persona speciale, Bacca ha fatto una buona stagione”

Le voci, Shevchenko: “Berlusconi è una persona speciale, Bacca ha fatto una buona stagione”

L’ex attaccante rossonero ha rilasciato alcune dichiarazioni sul momento societario e tecnico del Milan

MILANO – Andriy Shevchenko ha rilasciato alcune dichiarazioni intervenendo telefonicamente a Milan ChannelPer me il Presidente Berlusconi è una persona speciale, tanti anni al Milan, tante vittorie, ma forse è arrivato il momento di prendere la decisione di cedere la proprietà. Se il Presidente ci ha pensato vuol dire che questo è il meglio per lui. Quando sono arrivato al Milan, avevano cambiato diversi allenatori, non si arrivava da un bel periodo e non era semplice trovare la strada giusta per aprire un nuovo ciclo. Quando non arrivano i risultati la Società e i tifosi non sono contenti. Bisogna incitare e avere la pazienza di aspettare. Sicuramente i soldi sono importanti nel calcio, perché altrimenti non puoi prendere giocatori importanti. Quando si cambia la proprietà però bisogna valutare anche la dirigenza e trovare le giuste persone per fare un buon progetto. Non so se ci saranno o meno cambiamenti, i soldi sono importanti ma non sono tutto”.

OPINIONI – Poi sulla rosa rossonera:Bacca ha fatto una buona stagione, ha fatto tanti gol. Quando la stagione è negativa diventa difficile valutare un giocatore, è partito bene poi c’è stato il cambio di allenatore. Quando un giocatore viene con la voglia e la fame di vincere qualcosa e la stagione poi non va bene diventa difficile. Se fossi io l’allenatore del Milan darei ancora una chance a Bacca perché può fare bene. Penso che il Milan dovrebbe puntare su di lui. In Ucraina abbiamo Jarmolenko che è un giocatore che mi piace tanto, non è una vera e propri punta, gioca esterno a destra e può giocare anche a sinistra, sta diventando un giocatore importante, questa è la mia segnalazione al Milan“. Infine Sheva ha voluto fare un saluto speciale: “Mando un grosso abbraccio ad Abbiati, è stato un mio compagno per tanti anni, un grande portiere, una persona eccezionale, un grande professionista. Donnarumma per la sua età dimostra un’esperienza incredibile. È entrato e ha fatto benissimo, ha qualità enormi, spero resti al Milan e che faccia la carriera dei grandi portieri, spero possa diventare una grande bandiera come Franco Baresi e Paolo Maldini“.

LEGGI ANCHE – Cessione, con il Milan ai cinesi Gancikoff sarà il nuovo ad

LEGGI ANCHE – Mercato, sirene inglesi per Bacca: c’è l’offerta del West Ham

ilmilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy