LE VOCI – Sacchi: “Berlusconi avviò il Rinascimento del nostro calcio”

LE VOCI – Sacchi: “Berlusconi avviò il Rinascimento del nostro calcio”

L’ex allenatore del Milan a Il Corriere della Sera: “Ho sempre amato il mio lavoro senza ritegno. La vittoria è la conseguenza delle idee e dell’abnegazione”

MILANO – L’ex allenatore del Milan Arrigo Sacchi ha rilasciato una lunga intervista a Il Corriere della Sera. Il tecnico di Fusignano ha ricordato gli straordinari anni in rossonero: “Non sono mai stato uno da sfumature, vedo solo bianco o nero, e ho sempre amato il mio lavoro senza ritegno. Considero il calcio uno spettacolo sportivo e la vittoria è la conseguenza delle idee e dell’abnegazione.  Appena arrivato, mi invitarono alla Bocconi e uno studente mi chiese: «Come pensa, lei che non è stato un grande calciatore, di poter insegnare qualcosa ai campioni del Milan?» Risposi: «Per fare il fantino non è necessario essere stato un cavallo». Fui fortunato perché trovai dirigenti pazienti e competenti e giocatori magari diffidenti ma mai non prevenuti. In sei mesi avevamo vinto tutto con il Milan e festeggiamo con una cena. Ricordo che Baresi e Ancelotti mi dissero: «Siamo i migliori del mondo». Ho guardato l’orologio, erano le 23.30. Dissi loro: «Siamo i migliori ancora per mezzora, domani si riparte da zero». 


DIFFICOLTÀ –
L’esperienza al Milan, però, non fu ovviamente fatta solo di sorrisi e vittorie: “Avevamo perso a Lecce con l’Espanyol, passai la notte successiva a studiare il Verona, che avremmo affrontato nella gara successiva. La stampa mi attaccava. Chiamò Berlusconi: «Hai bisogno?». Gli risposi di sì e lui venne a Milanello: parlò alla squadra, spiegò che la società credeva nel mio lavoro e chi non era d’accordo poteva andare via. Quel Milan lasciò il segno sul campo, ma Berlusconi avviò il Rinascimento del nostro calcio: vincemmo noi e per anni le squadre italiane arrivarono sempre in fondo nelle varie manifestazioni internazionali”.

 

ilmilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy