Kessie-Milan, dopo tanti dubbi arriva l’ufficialità

Kessie-Milan, dopo tanti dubbi arriva l’ufficialità

Risolto il giallo intorno al giocatore ivroiano: le visite mediche sembrano cancellare i dubbi sul possibile problema fisico riscontrato ieri durante i primi controlli. Anche il mistero della sua età sembra avere una spiegazione

Di Delia Paciello

MILANO –  Velocemente. L’a.d. del Milan Marco Fassone lo aveva promesso: “A luglio la squadra sarà quasi pronta, Montella avrà a disposizione i 2/3 della rosa ad inizio ritiro”. E infatti il nuovo Milan già sta prendendo forma. Dopo l’arrivo di Musacchio, altri pezzi del puzzle cominciano ad incastastrarsi: ieri è arrivato a Milano anche il centrocampista Franck Kessie per sottoporsi alle consuete visite mediche.

Il giallo delle visite mediche di Kessie

Alla clinica La Madonnina è stato riscontrato un lieve problema fisico per il calciatore ivroiano, che verrà nuovamente valutato ed esaminato tramite ulteriori accertamenti.

kessiè atalanta

Grande preoccupazione intorno al caso, in attesa degli altri controlli il Milan ha rimandato la formalizzazione dell’affare, che però potrebbe arrivare domani: gli accertamenti effettuati oggi hanno restituito ottimismo all’ambiente. Infatti l’esito del supplemento di visite al quale l’ivoriano è stato sottoposto nel pomeriggio dopo il problemino fisico evitenziato dai test di ieri mattina è stato confortante e ha cancellato i dubbi. Il club rossonero ha programmato per domani mattina i test conclusivi, quelli tecnici a Milanello con Milan Lab.

Giallo risolto quindi, il suo trasferimento definitivo al Milan è vicino: se non ci saranno altre sorprese, domani pomeriggio arriverà l’ufficialità del secondo acquisto, dopo quello di Musacchio. Kessie arriverà quindi in prestito biennale con obbligo d’acquisto.

Le cifre

Prosegue l’iter necessario per arrivare alle firme sul contratto: nelle prossime ore potrebbe quindi arrivare l’ufficialità del trasferimento del giocatore dall’Atalanta al Milan per 28 milioni di euro, bonus compresi. Il primo colpo del Milan cinese  sfiora quindi i 30 milioni di euro.

E di 2,5 milioni (sempre con bonus compresi) sarà invece lo stipendio garantito per 5 anni al giocatore: cifre importanti per un giovane su cui il Milan intende puntare per ripartire.

 

Sbaragliata la concorrenza della Roma

litigio-inter-milan

Il club del nuovo presidente Yonghong Li ha sbaragliato la concorrenza giallorossa per l’ivroiano: anche la Roma era arrivata a mettere sul tavolo dell’Atalanta 28 milioni, ma con modalità e tempi di pagamento meno favorevoli per il club di Percassi, che alla fine ha così deciso di accettare la proposta del Milan. E con il giocatore la società giallorossa, dopo l’ultimo rialzo, era arrivata a circa 2 milioni di euro bonus compresi: insomma, il Milan è arrivato con decisione sul centrocampista investendo il necessario per convincerlo a indossare i colori rossoneri. Ora manca soltanto l’ultimo passo perché l’affare possa chiudersi definitivamente.

Dopo le visite mediche, sorge il problema dell’età

 In mattinata l’Afrique Presse ha messo in dubbio l’età del giocatore ivoriano: sarebbe molto più vecchio dei vent’anni d’età dichiarati. Il fatto che il Milan abbia previsto ulteriori accertamenti medici per il giocatore è legato secondo i media africani proprio ad una questione anagrafica. Ufficialmente Franck Kessié è nato il 19 dicembre 1996. Secondo l’agenzia africana c’erano già stata delle polemiche con l’Under 17 a causa di due date di nascita del giocatore, che però sembra siano stati risolti.

Kessiè

La Spiegazione

Secondo alcune voci il problema sorto durante le visite mediche di ieri di Franck Kessie con il Milan non è in realtà dovuto ad un problema fisico, ma all’età del calciatore: Frank avrebbe più anni rispetto ai 20 dichiarati e leggibili su tutti i documenti ufficiali.

Secondo quanto riportato da MilanNews.it ci sarebbe un articolo, risalente al 2013, che potrebbe dare una spiegazione ai dubbi attorno all’età di Kessie: il dubbio era già sorto in Africa quando il Marocco fu eliminato dalla Costa d’Avorio nel Mondiale U17 In un articolo di Afrik-foot.com, infatti, viene sottolineato che sul sito ufficiale della Federazione degli Elefanti, è riportato ‘1 gennaio 1991′ come data di nascita del calciatore dell’Atalanta. Sul sito della FIFA, però, era presente la data corretta, ovvero ’19 dicembre 1996’. Ma il dubbio fu sciolto quando un rappresentante della FIF (Federazione calcistica della Costa d’Avorio)  che era un semplice errore di gestione del sistema informatizzato perchè, quando non veniva spiegò che , quando non era specificata una data come nel caso di Kessie, il sistema generava una data in modo casuale.

Un errore di trascrizione del sistema informatico, quindi, che avrebbe generato una bufala rispetto all’età del giocatore. Infatti molto probabilmente Afrique Press ha unito il dubbio già presentatosi nel passato con quella di un piccolo problema fisico sorto durante le visite mediche di Kessie, costruendo così una notizia priva di fondamento.

 

Altri casi in cui è stata messa in dubbio l’età dei giocatori

Non è la prima volta che vengono sollevati dubbi sull’età di un calciatore. E’ capitato con Luciano del Chievo, ma anche con Minala della Lazio.

 

Luciano

 

Il caso più emblematico è quello di Luciano del Chievo: dopo essere stato scartato da club europei per via dei vent’anni d’età già compiuti, ha cambiato identità ed età, dichiarando di chiamarsi Eriberto e di avere quattro anni in meno (del 1979 invece che del 1975). Nel 2002 il giocatore ha rivelato tutto: il tribunale sportivo lo ha squalificato per 1 anno, con successiva riduzione a sei mesi, infliggendogli una pesante multa.

 

Minala

 

Ha fatto discutere anche l’età di Joseph Minala, il centrocampista delle giovanili della Lazio accusato di essere ben più anziano di quanto dichiarato. Nel 2017 Joseph, ha giocato nella Salernitana, squadra satellite della Lazio, di proprietà di Claudio Lotito, ma le voci su di lui si sono rivelate infondate: la sua data di nascita è confermata, anno 1996.

Intanto però il Milan continua ad operare nel mercato per rivoluzionare il centrocampo: già è pronto il terzo colpo…CONTINUA A LEGGERE

3

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy