ICC, Montella in conferenza stampa: “Sono soddisfatto ma possiamo fare meglio”

ICC, Montella in conferenza stampa: “Sono soddisfatto ma possiamo fare meglio”

Questa notte, allo US Bank Stadium di Minneapolis, Milan e Chelsea si affronteranno per l’ultimo incontro dell’International Champions Cup 2016

MILANO – Questa notte, allo US Bank Stadium di Minneapolis, Milan e Chelsea si affronteranno per l’ultimo incontro dell’International Champions Cup 2016. Nella canonica conferenza stampa di vigilia, mister Montella ha ammesso come “ad oggi è stata una tournée piacevole e redditizia, ho conosciuto meglio la squadra e il mondo Milan dietro le quinte che è quello più importante. Domani vorrei avere delle risposte positive anche dal campo. 
E’ importante per me e per i calciatori non avere albi ne tanto meno alimentarli. E’ una tournée importante che si doveva fare e si doveva fare bene. Sono soddisfatto anche se so che la squadra può fare meglio di quanto fatto in passato, anche io so che posso fare meglio di quanto fatto in passato. Faremo del nostro meglio per il futuro”
. Poi sulla gara contro i Blues: “Gli uomini di Conte sono avanti di condizione, ma noi dobbiamo portare avanti le nostre idee di calcio, sarà una bella partita. Vorrei essere entusiasta domani dopo la partita, perché vorrebbe dire che abbiamo vinto. Sono prove importanti, l’entusiasmo va alimentato e mantenuto, ma non deve sfociare nell’euforia. Come già detto dobbiamo tenere i piedi per terra”.

MERCATO – Inevitabilmente, il discorso si è poi spostato sui tanti rumors: “Cuadrado? Parlo solo dei calciatori che ho a disposizione. L’ho allenato, è bravo ma è un calciatore del Chelsea. Ogni squadra è migliorabile. Vale per le altre, come fatto dalla Juve per esempio che dopo 5 scudetti di fila ancora si è rinforzata, e vale anche per noi. Con Galliani siamo molto in sintonia con quanto ci serve, abbiamo le idee chiare”. La sfida tra rossoneri e Blues sarà il primo evento sportivo allo US Bank Stadium: “E’ un privilegio per noi, contro un avversario di primo livello europeo come il Chelsea. E’ una gioia poter essere i primi a calcare questo campo, ma quando inizierà la partita le misure saranno le stesse di sempre…”. Infine sull’inaugurazione dell’Amesterdam Arena di 22 anni fa (14 agosto 1996 Ajax-Milan 0-3 Savicevic, Simone, Albertini): “In questo momento della stagione il risultato della partita è importante ma relativo, ma ovviamente mi piacerebbe vincere, come hanno fatto i grandi campioni del Milan quando hanno inaugurato un altro stadio, l’Amesterdam Arena nel 1996″Nel frattempo, arrivano importanti novità di mercato sul fronte entrate…

ilmilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy