I tifosi del Manchester City a muso duro contro il Milan

I tifosi del Manchester City a muso duro contro il Milan

Il nuovo calcolo del ranking favorisce troppo i rossoneri e parte la polemica con la Uefa

MILANO – Sono in arrivo grosse novità nella Champions League e dal prossimo anno i criteri per qualificarsi alla competizione saranno diversi. Lo stesso discorso vale per il ranking e dal 2018 saranno considerati anche i “meriti storici“. Una bella notizia per l’Italia che avrà un quarto posto per accedere alla Champions, nonostante il ranking negli ultimi anni abbia dato poche gioie. Una bella notizia anche per il Milan, che vantando 7 coppe dei campioni in bacheca può fare un bel salto in avanti.

SEVILLE, SPAIN - NOVEMBER 03: Manchester City fans hold 'Boo' signs prior to the UEFA Champions League Group D match between Sevilla FC and Manchester City FC at Estadio Ramon Sanchez Pizjuan on November 3, 2015 in Seville, Spain. (Photo by Ian Walton/Getty Images)

REAZIONE– se in Italia si gioisce non è lo stesso per le nuove grandi. È il caso del Manchester City che di meriti storici ne ha ben pochi. Di recente i tifosi hanno protestato aspramente contro la Uefa esponendo allo stadio dei cartelli contro l’organo calcistico. Secondo il Manchester Evening News, la protesta si allarga anche al Milan che è stato tra i promotori della riforma assieme allo United.  Con le nuove regole i rossoneri scalano 16 posizioni nel ranking andando a superare proprio il City, che da anni si qualifica e la scorsa stagione è arrivato in semifinale. Il quotidiano britannico è molto polemico e si domanda: “Basta aver vinto una coppa nel 1959?” e continua: “La prossima regola sarà favorire le squadre con la maglia rossa?“. Alla fine la protesta dei tifosi è ampiamente comprensibile e la sentenza è una: “La Uefa deve smetterla di inchinarsi al Milan e allo United“. Intanto Montella fa scoppiare il caso…

LEGGI ANCHE FERRERO: “MONTELLA FRATELLI COLTELLI”

LEGGI ANCHE BACCA DIVIDE I TIFOSI

LEGGI ANCHE KESSIE AMMICCA AL MILAN

IlMilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy