Honda-Milan, prove di rinnovo fino al 2020

Honda-Milan, prove di rinnovo fino al 2020

Oltre che per una questione tecnico-tattica, i rossoneri vorrebbero continuare a beneficiare dell’effetto del loro 10 nel campo del merchandising in Oriente

MILANO – Il contratto che lega Keisuke Honda al Milan scadrà nel giugno del 2017, ma nelle ultime ore sono in rapida ascesa le quotazioni di un possibile rinnovo per il il numero 10. Secondo Il Corriere dello Sport oggi in edicola, Galliani avrebbe chiesto a Hiro Honda, fratello e procuratore del giapponese, di rispedire al mittente le offerte giunte dalla Premier League. L’ad rossonero, infatti, è convinto che Honda debba essere uno dei punti fermi del Milan che verrà, tanto che è pronto a proporgli un rinnovo fino al 2020. Non solo per una questione tecnico-tattica, ma anche affinché il club di via Aldo Rossi possa continuare a beneficiare dell’effetto Honda nel campo del merchandising in Giappone e in estremo Oriente.

LEGGI ANCHE – Cessione, oggi ad Arcore nuovo pranzo tra Berlusconi e i figli

LEGGI ANCHE – Mercato, Milan-Yarmolenko: qualcosa di più che un semplice consiglio

LEGGI ANCHE – Mercato, Ibrahimovic non svelerà il suo futuro prima del 30 giugno

ilmilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy