Galliani e il futuro incerto, potrebbe diventare un procuratore

Galliani e il futuro incerto, potrebbe diventare un procuratore

L’ad rossonero ha dichiarato di non voler entrare in Lega

MILANOAdriano Galliani, amministratore delegato del Milan fino al closing, ha parlato ieri del suo futuro a Radio Deejay. Il condor non ha sciolto i nodi riguardanti quel che farà, ma quantomeno ha svelato che per lui non ci sarà il tanto prospettato ruolo da presidente di lega.

Vs MendesTuttosport rivela come il suo contratto con Fininvest lo leghi alla controllata della famiglia Berlusconi fino al 2019, dopo di che potrebbe mettersi a capo di un’agenzia di procuratori. Un po’ come Jorge Mendes a capo della Gestifute.

I cinesi – Galliani in radio non si è risparmiato la stoccata: “Alla fine del 2013 ho avuto una grande offerta per andare in Cina. Poi il mio maestro mi ha detto che non potevo andare e io ho risposto: “Obbedisco”. Quei cinesi forse li conoscevo, questi non li conosco“.

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI MILAN

IlMilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy