Donnarumma, ecco perchè l’attesa per il rinnovo

Donnarumma, ecco perchè l’attesa per il rinnovo

Limousine, ville, denaro a palate non sono bastati a convincere Gigio: il suo cuore è rossonero, e al cuore non si comanda. Ma la decisione è stata ben pensata…

Di Delia Paciello

MILANO – Niente da fare per le squadre tentatrici: Gigio Donnarumma ha scelto di sposare il Milan. Nonostante il suo agente Mino Raiola abbia provato, come previsto dal suo mestiere, a portare offerte più che importanti al giovane portiere, ha prevalso la scelta di cuore. Si era fatto avanti il Real Madrid, sogno di chiunque, ma non è bastato proporre un progetto tecnico incentrato su di lui e su Mbappé come gioielli del futuro, e neanche un’offerta di ingaggi a salire negli anni fino ai 10 milioni. In fondo, al cuore non si comanda

Donnarumma-Milan
Donnarumma-Milan

La mega offerta del Psg

 

Ma non finisce qui, perché nelle ultime settimane è arrivata anche la proposta del Paris Saint-Germain, che ha addirittura alzato l’offerta negli ultimi giorni pur di convincere l’estremo difensore: 13 milioni di euro più bonus vari all’anno per un ragazzo del 1999, oltre il doppio di quanto guadagnerà al Milan.

Lusso garantito, insomma, per Donnarumma: incuse anche ben tre ville di proprietà e tre limousine da utilizzare liberamente con la sua famiglia. Il PSG sarebbe stato pronto a tesserare anche il fratello Antonio, una serie di benefit infinita pur di convincerlo.

 

Gigio si impone: vuole solo il Milan

Donnarumma-Milan
Alla fine però Donnarumma ha detto no: ha chiesti tempo per pensarci e valutare tutto. La tentazione infondo non era da poco, club importanti che hanno pensato di investire su di lui disposti a fare pazzie. Insomma, chi non ci avrebbe pensato? Ma è arrivata la decisione, quella più difficile, durante l’Europeo Under 21: Gigio non è pronto a cambiare vita, è ancora legato al Milan, e lo ha comunicato a Mino ed Enzo Raiola, in accordo con la sua famiglia che ha incontrato gli agenti pochi giorni fa per prendere posizione.

“E’ talmente giovane, avrà tempo per guadagnare tutte le cifre che vuole, ma ora è giusto che faccia la scelta che sente. I soldi non sono nei suoi pensieri ora, cerca però una squadra che possa dargli garanzie per giocare ad alti livelli, e ora vuole credere ancora nel Milan, la squadra che porta nel cuore”, ha affermato il cognato Carmine Paoletti.

Proprio nell’ultimo confronto segreto a Castellammare è stato Gigio a imporsi, usando anche toni forti: solo Milan, unica scelta, nessun’altra soluzione. Il no a tutte le super offerte è stato solo e soltanto del giovane portiere, appoggiato dalla sua famiglia, convinto di rimanere al Milan per giocarsela con la squadra che lo ha cresciuto, in futuro chissà. Adesso, è pronto a firmare il rinnovo tanto atteso. PSG e Real possono aspettare.

Ecco intanto le novità su Conti… continua a leggere

3

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy