Donnarumma, nervosismo alle stelle a Fiumicino

Donnarumma, nervosismo alle stelle a Fiumicino

Il giovane portiere è al centro delle polemiche di mezza Europa dopo il suo rifiuto al Milan. La decisione, presa in accordo con il suo agente Mino Raiola, ha suscitato clamore, ed ora fa i conti con l’emotività e le pressioni esterne

MILANO – Nervosismo nell’ambiente Milan, ma non solo: la querelle fra Donnarumma, Raiola e il club rossonero sembra aver lanciato il giovane portiere nell’occhio del ciclone. Ne parlano tutti ormai, e la cosa ha riscosso clamore anche all’estero: non esistono più le bandiere, ormai è il pensiero comune a tutti gli appassionati di calcio.

Ma Donnarumma va avanti e continua per la sua strada, nonostante i numerosi attacchi. Questa mattina era in partenza dall’aeroporto di Fiumicino con la nazionale Under 21 alla volta della Polonia, dove si disputerà l’Europeo di categoria. Così un giornalista si è avvicinato al portiere chiedendogli un saluto per un video. Ma l’estremo difensore ha fatto un cenno all’addetto stampa della Nazionale che ha redarguito il giornalista: “Avevo detto niente domande”. Tanta tensione insonmma attorno a Gigio, come riporta anche il Corriere dello Sport.

Intanto il Milan anche guarda avanti: oggi incontro per Neto … CONTINUA A LEGGERE

3

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy