DONNARUMMA – “Mi sembro un calciatore di fantacalcio. Dobbiamo battere la Juve”

DONNARUMMA – “Mi sembro un calciatore di fantacalcio. Dobbiamo battere la Juve”

Il portiere rossonero ha rilasciato una lunga intervista a ‘Il Corriere dello Sport’

MILANO – Gianluigi Donnarumma ha concesso una lunga intervista a Il Corriere dello Sport. Quasi scontato che il primo argomento fossero le tante richieste di mercato ricevute: “Quando vedo il mio nome accostato a certe cifre, mi chiedo: ma sono davvero io? Si tratta di una sensazione bellissima, mi sembra di essere un calciatore di fantacalcio“.

SOGNO E SON DESTO – Stessa sensazione anche quando si rivede con la maglia del Milan: “Se accendo la TV e vedo le nostre partite, mi chiedo sempre se quello in porta sono davvero io. Da bambino avevo i poster quasi solo dei rossoneri e i miei idoli erano Dida e Abbiati. Ho iniziato a tifare Milan e giocare a calcio quando vedevo mio fratello. Lui andava a scuola calcio e lo seguivo sempre. Non avevo mai pensato di poter arrivare a giocare in Serie A così presto. Lo sognavo, certo, ma non ci volevo credere. Quando mi hanno aggregato alla prima squadra, ho continuato a sognare a occhi aperti“.

BIG MATCH – Domenica ci sarà Milan-Juve: “Dovremo essere unito e lottare su ogni pallone. Dobbiamo vincere, non c’è altro risultato a disposizione“. I bianconeri puntano al recupero di Paulo Dybala: “E’ uno tra gli attaccanti più pericolosi insieme all’Eder della Sampdoria. Higuain non mi ha fatto gol, ma con lui devi sempre stare attento quando ha la palla tra i piedi. Napoli? Simpatizzo gli azzurri e la città è sempre nel mio cuore“.

ilmilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy