Donnarumma: “Giocare in Europa è un onore. Gran Milan per il futuro”

Donnarumma: “Giocare in Europa è un onore. Gran Milan per il futuro”

Le parole che il portierino del Milan ha rilasciato a Uefa.com

MILANO – Gigio Donnarumma è stato intervistato da Uefa.com, ecco le parole del portiere sulla sua veloce carriera: “Rapida ascesa? Ancora non ci credo. Sono partito con Mihajlović come terzo portiere. Mi sono sempre allenato bene e il mister ha creduto in me. E’ arrivato il giorno in cui mi ha chiamato nello spogliatoio e ha deciso di farmi giocare. Io mi sentivo pronto, non avevo paura di giocare. Ero sorpreso sì ma niente paura perché avevo tanta voglia di dimostrare”.

Sul club e sul suo idolo ha dichiarato: “Ho sempre sognato di giocare nel Milan fin da bambino quindi sono onorato di farne parte e di dare tutto me stesso per questo club. Sono orgoglioso di indossare questa maglia.  Come idolo direi Kakà, ma anche Shevchenko è stato davvero un grande. L’Europa? L’Europa è il posto che il Milan merita, il posto dove il Milan deve sempre stare. Per me giocare in Europa con i rossoneri è un’emozione indescrivibile. Fin dall’inizio sentivo una tensione in più. La prima partita? E’ stato fantastico, ricordo un incredibile entusiasmo”.
Ha concluso parlando dei nuovi acquisti e del futuro del club: “”E’ una squadra che è cambiato tanto, ha acquistato grandi giocatori in estate. Sappiamo che non era facile inserirli subito. C’è sempre da lavorare molto per farli integrare al meglio. Tra i nuovi c’è pure mio fratello, è bellissimo perché ridiamo e scherziamo. In allenamento lavoriamo molto ma c’è sempre qualche momento per sorridere. Con lui mi diverto così come con Storari e Gabriel. Lavoriamo tanto ma ci divertiamo. Siamo una squadra molto giovane e con molto talento. Penso che il Milan abbia un grande futuro davanti a sé“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy