Derby primavera, finisce 3-0 Inter. Tris di Odgaard

Derby primavera, finisce 3-0 Inter. Tris di Odgaard

Il danese classe ’99 è inarrestabile. Gattuso si affida a Paletta, ma il Milan non c’è.

Gennaro-Gattuso Milan

 

Primo tempo

Da Solbiate Arno va in scena il derby primavera di Milano. Mister Gattuso schiera il difensore italo-argentino per dare più sicurezza al reparto, ma così non è. L’intero quartetto arretrato non riesce a tenere Jens Odgaard, il talento è in uno stato di grazia e gli riesce tutto. Tra il 15′ e il 32′ realizza una doppietta di grande fattura. La prima rete è da rapace d’area, approfitta di un errore di El Hilali e con un pallonetto supera il portiere in uscita. Il secondo è un eurogol: vince il duello fisico con Sportelli e, da posizione defilata, infila Guarnone con un mancino precisissimo che incoccia il palo e si insacca in rete.
Il Milan è stato pericoloso al minuto 18 con una discesa dell’ottimo Campeol che, con un cross al veleno, quasi fa realizzare un autogol a Nolan. La palla però si ferma sul palo. Sempre il terzino rossonero prova a riaprirla con un colpo di testa che, però, termina di poco al lato.

Secondo tempo

La ripresa si apre con un doppio cambio per Gattuso che inserisce Bargiel e Tonin, passando ad un più offensivo 4-3-3, scalando Gabbia in difesa.
La partita non cambia, venticinque minuti senza lampi. Al 68′, poi,  nelle fila nerazzurre entra Rover ed è subito decisivo. Azione personale sulla sinistra di Sala che imbuca per lo stesso Rover, il neo entrato serve Odgaard che con il petto realizza la tripletta personale. Il biondo attaccante oggi ha dato prova di essere uno dei migliori prospetti per il futuro, la difesa milanista ha provato a buttarlo giù in tutti i modi, senza riuscirci.
Brutto Milan quest’oggi che non è mai stato in partita. Tante urla per Rino Gattuso, che avrà molto da rivedere e migliorare.

Le formazioni: 

INTER: 1 Pissardo; 2 Valietti, 4 Nolan, 6 Lombardoni, 3 Sala; 7 Emmers, 5 Schirò, 8 Danso; 10 Zaniolo; 9 Odgaard, 11 Belkheir.
Allenatore: Stefano Vecchi

MILAN: 1 Guarnone, 2 Negri, 4 Sportelli, 6 Paletta, 3 Campeol; 7 Gabbia, 5 El Hilali, 8 Pobega; 10 Zanellato; 9 Larsen, 11 Forte
Allenatore: Gennaro Gattuso

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy