De Sciglio vuole la Juve, il Milan lo ostacola

De Sciglio vuole la Juve, il Milan lo ostacola

Il terzino rossonero è legato da un rapporto di stima reciproca con Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus. Ora che sembra giunto il momento di cambiare aria, Torino sembra quindi la meta prediletta del giocatore, ma il Milan mette i bastoni fra le ruote al suo trasferimento in bianconero

MILANO –  Il futuro di Mattia De Sciglio è avvolto in un velo di mistero. In realtà sembra chiaro che la sua esperienza al Milan stia per volgere al capolinea: il terzino rossonero è in scadenza di contratti nel 2018 e fino a oggi la trattativa per il rinnovo del contratto non è ancora partita. Questo perchè la società rossonera non esclude una sua cessione in questa finestra di mercato, anche vista la rottura con i tifosi.

De Sciglio - Milan

Sono tanti diversi i club italiani che avrebbero già messo gli occhi sul calciatore del Milan, in primis la Juventus e il Napoli, ma il club milanese vorrebbe evitare il trasferimento a Torino.

Il Milan vuole cederlo, ma non alla Juve

Secondo la Gazzetta dello Sport infatti Mirabelli e Fassone non vorrebbero cedere il loro difensore al club bianconero per non rinforzare un club futuro concorrente. Allegri dal canto suo vorrebbe De Sciglio a Torino: tra i due c’è un grande rapporto di stima dato che lo stesso tecnico della Juve fece esordire un giovanissimo Mattia sia in campionato che in Champions League.

Infatti molto probabilmente la prima scelta del terzino ricadrebbe proprio sulla Juventus, ma troverebbe qui gli ostacoli posti dalla dirigenza milanista.

allegri

 La Juventus è positiva per l’arrivo di De Sciglio

Secondo Tuttosport invece Massimiliano Allegri starebbe tentando De Sciglio e lo starebbe convincendo a recarsi allo Stadium per compiere e giocarsi ai massimi livelli la “fase top” della sua carriera. Dunque, dal capoluogo piemontese filtra ottimismo, nonostante ci siano tante squadre, appunto, interessate al ragazzo.

Conclusa l’avventura in Champions ora anche la Juve si dedicherà alle situazioni di mercato che ha impostato da tempo. Nel frattempo c’è stato un altro vertice per Mattia De Sciglio, quest’ultimo ha ribadito di avere un chiodo fisso, la Juve. Al punto che non prenderebbe in considerazione altre ipotesi. Per Allegri sarebbe la soluzione migliore semplicemente perché potrebbe utilizzarlo sia sulla fascia destra che sulla corsia di sinistra, stessa esigenza che però avrebbe anche il Napoli di Sarri.

tifosi

La rottura con i tifosi rossoneri

Che De Sciglio sia vicino al cambiare aria è evidente ormai. Se ne parla da tempo, da quando fu fischiato in campo e atteso dai tifosi a San Siro dopo il match di campionato: ci fu già una piccola aggressione verbale che sicuramente non ha fatto piacere al ragazzo, già avviato a prendere una decisione importante nella sua carriera e della sua vita, che in queste circostanze può averlo allontanato ancor di più da Milano.

Intanto ecco come si muove il Milan nel mercato in entrata…CONTINUA A LEGGERE

3

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy