Caso Mati Fernandez, Capozucca in Procura: “Solo una deduzione”

Caso Mati Fernandez, Capozucca in Procura: “Solo una deduzione”

Il ds del Cagliari avrebbe dedotto il ruolo di Cosentino nell’operazione attraverso le telefonate dell’agente del cileno “con un certo Pablo”

MILANO – Stefano Capozucca ha ritratta l’accusa rivolta al Milan nei concitati ultimi istanti di mercato. Secondo quanto aveva riferito il ds del Cagliari, lo squalificato Pablo Consentino (inibito per il calcioscommesse) aveva avuto un ruolo importante nella trattativa che ha portato Mati Fernandez in rossonero, con il giocatore che sembrava sposo promesso del Cagliari. Al termine di due ore e mezzo di audizione ieri in Procura federale, nessuna prova è stata fornita. “Solo una deduzione“, dunque. Capozzucca, assistito dal legale del club sardo Mattia Grassani, avrebbe infatti raccontato alla Procura di aver dedotto il ruolo di Cosentino nell’operazione attraverso le telefonate di Graziano Battistini – l’agente del cileno, che sarà ascoltato – “con un certo Pablo“, ma di non poter dimostrare di più. Il ds sardo ha inoltre aggiunto che il giocatore ha scelto il Milan perché chiamato da Montella. A riferirlo è l’edizione odierna de La Gazzetta dello SportPer quanto riguarda Maldini si è verificato invece un colpo di scena…

ilmilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy