ANGOLO TATTICO – Si può provare il 4-3-3

ANGOLO TATTICO – Si può provare il 4-3-3

Il ritorno di Riccardo Montolivo riapre l’ipotesi del cambio di modulo

MILANO – Riccardo Montolivo sembra guarito dall’infortunio e pronto per la convocazione in vista della sfida di domenica contro la Lazio. Mihajlovic già settimana scorsa aveva provato a cambiare modulo per sopperire all’infortunio di Niang ma la sorte lo ha costretto a continuare con il 4-4-2 e Menez in coppia con Bacca.

LA GARA D’ANDATA: Già nel girone d’andata Mihajlovic si era presentato all’olimpico con il 4-3-3. La pressione degli esterni alti, Bonaventura e Cerci, avevano impedito alla Lazio di ripartire dalla difesa costringendo spesso Marchetti al lancio lungo. Il vantaggio era arrivato grazie all’inserimento di Bertolacci, ma in generale la chiave di volta è stata obbligare i biancocelesti nella propria metà campo offrendo per la prima volta in stagione un gioco offensivo.

DOMENICA: Mihajlovic per volontà o costrizione riproporrà lo stesso modulo a distanza di mesi cambiando però tanto. Al posto di Cerci ci sarà Honda, giocatore che garantisce più equilibrio in mezzo al campo e aiuta in fase difensiva, ma che non può garantire lo stesso pressing alto.  Fondamentale anche a San Siro saranno gli inserimenti di Bertolacci e Poli, mentre Bonaventura e Honda dovranno allargare il più possibile le maglie della difesa biancoceleste.

Ilmilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy