Ancelotti: “Berlusconi criticava solo quando giocavamo bene”

Ancelotti: “Berlusconi criticava solo quando giocavamo bene”

L’ex tecnico rossonero: “Lui amava immischiarsi. Ma lo faceva in momenti positivi dicendo che voleva un modulo con un attaccante in più”

MILANO – Carlo Ancelotti, ex tecnico del Milan e ora al Bayern Monaco, ha parlato a Die Welt: “La cosa bella di Berlusconi è che mi criticava solo al termine di partite nelle quali il Milan aveva giocato bene. Cercava di darci nuovi stimoli. Lui amava immischiarsi. Ma lo faceva in momenti positivi dicendo che voleva un modulo con un attaccante in più. Era bravissimo a motivare e a sostenere, a differenza di altri presidenti con i quali ho lavorato. Questi criticano quando le cose vanno male, così è più difficile per gli allenatori”. Intanto il Milan continua a cercare sul mercato…

LEGGI ANCHE DONNARUMMA, IL PORTIERE CHE GUADAGNA DI MENO

LEGGI ANCHE MALDINI E ALBERTINI AL MILAN

LEGGI ANCHE PRENDE FORMA IL MILAN CINESE

LEGGI ANCHE DE SCIGLIO VERSO IL RINNOVO

LEGGI ANCHE PEPE OCCASIONE PER GENNAIO

IlMilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy