SERIE A – Mastour torna in Italia

SERIE A – L’ex Milan si allena con una squadra italiana

di Redazione Il Milanista

SERIE A

SERIE A – Mastour torna in Italia

SERIE A - Mastour torna in Italia
SERIE A – Mastour torna in Italia

SERIE A – Doveva essere il futuro del Milan, ma così non è stato. Hachim Mastour è passato nel giro di pochi anni da promessa e futuro del Milan a girovago sfortunato d’Europa. I rossoneri, nel lontano 2012, riuscirono a mettere sotto contratto il giovane classe ’98 quando aveva appena 16 anni. Il ragazzo ha talento, tanto: così tanto che viene spesso aggregato alla Prima squadra dove però non riesce ad esordire. Il marocchino scalpita per giocare e nel 2015 inizia la sua Odissea: prima il prestito al Malaga dove resta una stagione collezionando una sola presenza in Liga, poi in Olanda al PEC Zwolle dove scende in campo cinque volte e il ragazzo viene rimandato al mittente. Terminato il suo contratto con il Milan Mastour riparte dalla Grecia, c’è il Lamia che lo aspetta: quattro presenze senza incidere. Ora inizia una nuova sfida per il marocchino: da qualche giorno si allena con la Primavera del Parma, con i quali però non può disputare partite ufficiali vista l’età (senza considerare che sono anche scaduti i termini di tesseramento). A giugno Mastour potrà firmare un nuovo contratto con un club che, nuovamente, crede in lui. Ma il futuro è tutto nei suoi piedi.

SERIE A – L’italiano che scelse la Nazionale marocchina

SERIE A - L'italiano che scelse la Nazionale marocchina
SERIE A – L’italiano che scelse la Nazionale marocchina

SERIE A –  Mastour può giocare in più ruoli dell’attacco: seconda punta, esterno oppure trequartista. Tutte posizioni in cui può sfoggiare la sua ottima tecnica e i suoi dribbling. Tra il 2013 e il 2015 l’ex Milan viene convocato per ben cinque volte dall’Italia Under 16, con la quale segna anche un gol. Ma a sorpresa Mastour scelse di vestire i colori del Marocco, diventando il più giovane esordiente della selezione del nord Africa: il 12 giugno 2015, nel match contro la Libia, ad appena 16 anni e 362 giorni.
Ma intanto, Gazidis fa sul serio: ecco Pochettino e Chiesa! >>>CONTINUA A LEGGERE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy