rassegna stampa

cmilan.com | Rassegna stampa rossonera del 3 ottobre 2021

La rassegna stampa rossonera di giornata.

Milan, la rassegna stampa del 3 ottobre 2021 E’ il giorno di Atalanta-Milan, del compleanno di Ibra e di Napoli-Milan Femminile. Con la pubblicazione delle notizie nella rassegna stampa quotidiana, AC Milan non intende in alcun modo...

Redazione Il Milanista

Milan, la rassegna stampa del 3 ottobre 2021

E' il giorno di Atalanta-Milan, del compleanno di Ibra e di Napoli-Milan Femminile.

Con la pubblicazione delle notizie nella rassegna stampa quotidiana, AC Milan non intende in alcun modo avallarne o confermarne la veridicità".

PESSINA-DÍAZ, SFIDA FANTASIA (La Gazzetta dello Sport)

Díaz si è dimostrato più che adatto al ruolo di trequartista e il dieci sulle spalle non pare condizionarlo affatto. Pessina è un trequartista atipico che ama inserirsi, un assaltatore utile alla Dea e all'Italia: a Pessina viene chiesto di avere sempre lo sguardo rivolto verso la porta.

MATTEO DUTTILE, BRAHIM 10 (La Gazzetta dello Sport)

Le parole di Domenico Morfeo, ex atalantino ed ex rossonero: "Pessina è molto più centrocampista, potrebbe fare tranquillamente la mezzala. Ha capacità d'inserimento, capisce i tempi di gioco ed è bravo vicino alla porta. Díaz, invece, è più un numero dieci, uno che agisce vicino alla prima punta per suggerire il passaggio filtrante".

PIOLI, IBRA PUÒ GIOCARE IN ETERNO (Corriere dello Sport)

Pioli e il regalo ideale per il compleanno di Ibra: "Per quello che vedo potrebbe giocare in eterno, ma sarà il suo fisico a dargli indicazioni. Ha una passione per questo sport che è veramente incredibile, ed è un talento straordinario. Mi piacerebbe regalargli la longevità, così da allungargli la carriera per più a lungo possibile".

ZLATAN 40, OBIETTIVO MONDIALE (Corriere dello Sport)

Zlatan Ibrahimović compie oggi 40 anni, con uno sguardo al Mondiale di novembre 2022 in Qatar alla bella età di 41 anni e qualche spicciolo. Nel torneo passato Ibra è rimasto fuori tra acciacchi e squalifiche più di un girone intero. "Con lui in campo sarebbe finita diversamente", è la convinzione maturata a Milanello.

GASP CONTRO PIOLI, ARIA DI CHAMPIONS (Tuttosport)

"Tolol, Palomino e Demiral? Sono tutti e tre nella condizione di giocare", ha detto il Mister dei bergamaschi che oltre ad affrontare altri temi ha confermato la gravità dell'infortunio muscolare a Gosens: "È stato vittima di uno strappo. Starà fuori non meno di due mesi, si tratta di un infortunio serio".

 Diretta Milan - Atletico Madrid

NIENTE RIPOSO, AVANTI CON REBIĆ (Tuttosport)

Un ultimo sforzo da... 9. Questa sera a Bergamo lì davanti il Milan si affiderà ancora una volta ad Ante Rebić. Il croato giocherà di nuovo da centravanti, da terminale offensivo del 4-2-3-1 in virtù della perdurante assenza di Ibrahimović e l'iniziale panchina di Giroud.

I "FIGLI" DI IBRA E LA RABBIA DA SMALTIRE (Corriere della Sera)

Stefano Pioli chiede ai suoi di continuare a correre cercando di lasciarsi alle spalle le amarezze della Champions: "Trasformeremo in energia positiva ciò che è accaduto con l'Atlético". L'allenatore rossonero giustamente non si fida dell'Atalanta, che nelle ultime due gare contro Inter e Young Boys sembra tornata quella dei tempi migliori.

INSIDIE D'ALTA QUOTA (La Repubblica)

Il problema del Milan contro l'Atalanta sarà non avere un centravanti. Ibra oggi fa 40 anni, per Pioli "potrebbe giocare in eterno", eppure è ancora fuori servizio. E Giroud ha mal di schiena: toccherà a Rebić e Leão alternarsi da prima punta a San Siro contro un'Atalanta che ritrova Muriel: "È guarito", le parole di Gasperini.

FRANCO BARESI: "HO FATTO GOL CON I SOGNI" (Il Giorno)

La sua giornata? "Sveglia presto, ancora prima di quando giocavo. Alle 9.30 in ufficio, a Casa Milan, e qualche volta a Milanello. Nelle pause, un po' di attività fisica in palestra". Il calcio può ancora insegnare. Werner Herzog ha detto: "Mi piacerebbe capire il cuore dell'uomo come Baresi ha capito il gioco".

ESAME NAPOLI PER LE RAGAZZE DI GANZ (Il Giorno)

Oggi alle 12.30 il Milan torna in campo: le rossonere di Maurizio Ganz sono pronte a espugnare il campo del Napoli per tenere il passo del Sassuolo provando a non aumentare la distanza dalla capolista Juventus. Dopo la pesante sconfitta del Vismara contro le neroverdi di Piovani, la squadra vuole immediatamente riscattarsi.