• ultim'ora

Un “Diavolo” a due facce spreca tutto: Napoli-Milan 3-2

Dopo un ottimo avvio la squadra di Gattuso è costretta ad arrendersi: Napoli-Milan 3-2

di Redazione Il Milanista

Napoli-Milan: Primo tempo

L’avvio del Napoli, per la prima volta in stagione davanti al suo pubblico, è travolgente: la squadra di Ancelotti cerca di impartire il proprio sistema di gioco con cambi di gioco continui e triangolazioni entusiasmanti. Nonostante, i padroni di casa, vadano vicini al vantaggio grazie ad un inserimento di Allan, è il Milan a passare. Su cross dalla destra, Borini fa una sponda intelligente per il rimorchio di Bonaventura ed il numero 5 rossonero con un’acrobazia da stropicciarsi gli occhi lascia partire un tiro su cui nulla può Ospina: Napoli-Milan 0-1.

Napoli-Milan: Bonaventura porta in vantaggio i suoi
Napoli-Milan: Bonaventura porta in vantaggio i suoi

Il canovaccio tattico cambia inevitabilmente: il Napoli continua ad andare a mille ma la squadra di Gattuso è molto brava a coprire il campo e non lasciare metri ai partenopei impedendogli di esprimere il loro talento. Callejon ha la grande occasione per il pareggio quando al 39′ lascia partire un potentissimo tiro dal limite dell’area di rigore. La conclusione finisce di poco al lato di Donnarumma. Poco dopo, al 48′ l’occasione è per Milik ma sul suo tiro si oppone il portiere del Milan. Finisce così la prima frazione con il Milan in vantaggio per 0-1.

Napoli-Milan: secondo tempo

Nella prima frazione a fare male è stata l’asse Borini-Bonaventura. Nella seconda frazione invece, è il turno dell’altra corsia, quella Suso-Calabria: su un altro lancio perfettamente eseguito è Suso a fare da sponda per il rimorchio di Calabria che tutto solo spiazza Ospina e regala il secondo gol ai suoi. Napoli-Milan 0-2. Bastano due minuti al Napoli per trovare però il gol che dimezza lo svantaggio: Callejon serve Zielinski che dal limite dell’area di rigore la mette all’angolino basso e trafigge Donnarumma spostando il risultato sull’1-2.

Napoli-Milan: Calabria in gol
Napoli-Milan: Calabria in gol

Il gol dell’1-2 consegna fiducia agli uomini di Ancelotti che vanno vicinissimi al pareggio subito dopo grazie ad Insigne. Il gol cambia il copione del match: li Milan diventa più attendista e cerca di coprirsi con l’ingresso di Bakayoko per fare schermo davanti alla difesa, il Napoli insiste e tiene alto il proprio baricentro. Le sensazioni trovano conferme al 67′: Zielinski segna di nuovo e porta i suoi al pareggio. Sugli sviluppi di un corner allontana Bakayoko ed il polacco con un tiro al volo beffa Donnarumma e regala il 2-2 alla sua squadra. Altro copione, altra partita, altro risultato, il Napoli la ribalta all’80’: Mertens porta incredibilmente in vantaggio i partenopei grazie all’inserimento di Allan su verticalizzazione di Diawara, il centrocampista taglia l’area con un cross basso accolto da Mertens che trova il gol del 3-2. La gara si è ormai completamente arenata su binari favorevoli al Napoli e la buona prestazione del Milan viene sciupata con un atteggiamento difensivo più che rivedibile nel secondo tempo. Gattuso ha solamente accarezzato il sogno di poter battere il maestro Carlo: al San Paolo il verdetto è Napoli-Milan 3-2.

Intanto, Milan vicinissimo al colpo Rabiot a zero: le ultime dalla Francia > CLICCA QUI

Caricamento sondaggio...
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy