Gattuso a SKY: “Non sono Padre Pio. Chiediamo scusa per la sconfitta”

L’allenatore del Milan dopo la sconfitta di Verona

di Redazione Il Milanista
Le dichiarazioni post partita di Gattuso

MILANO – Gennaro Gattuso ha commentato, nel postpartita di SKY Sport, il 3-0 incassato al Bentegodi contro il Verona: “Siamo partiti molto bene, per 25 minuti è stata una buonissima prestazione, abbiamo creato tanto. Alla prima difficoltà abbiamo preso gol, abbiamo continuato poi il secondo gol ci ha tagliato le gambe. Abbiamo fatto fatica a reagire, il risultato è bugiardo ma bisogna metterci la faccia. La sconfitta brucia e bisogna chiedere scusa. Per l’ennesima volta si è visto che questa squadra quando subisce qualcosa non riesce a reagire”.

“Noi pensiamo al campo, le difficoltà ci sono, se ne occupa la società, in questo momento non dobbiamo andare alla ricerca degli alibi. Ai giocatori non manca nulla. Noi dobbiamo farli esprimere al meglio, diamo la sensazione che si gioca benino, ma siamo molto fragili”.

Sul recupero del Milan: “Non basta solo il carattere, non sono Padre Pio, sto facendo di tutto, i ragazzi mi danno grandissima disponibilità. Se vuoi migliorare a livello fisico c’è un percorso, la cosa che mi preoccupa di più è l’aspetto mentale. Abbiamo perso 3-0 ma davamo la sensazione che potevamo fare gol da un momento all’altro nei primi 25 minuti, poi la partita è cambiata. Se non ci fossero stati problemi non avrei avuto questa possibilità. Bisogna lavorare su tanti aspetti, devo riuscire a dare convinzione a questi ragazzi”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy