Fassone: “Il Milan è unito. Non abbiamo intenzione di cedere Donnarumma”

L’amministratore delegato ha parlato del caso legato al portiere rossonero

di Redazione Il Milanista

MILANO – Marco Fassone, nella stessa videoconferenza in cui ha parlato del voluntary agreement, si è soffermato anche sul caso Donnarumma.

Caso Donnarumma. Qual è la situazione dopo le vicende degli ultimi giorni? “Mi è sembrato più sereno di quanto non fosse mercoledì sera. Quando si manifestano episodi del genere è un problema per tutto il club. Mi ha fatto piacere la sua presenza alla festa dei ragazzi del settore giovanile, mi ha fatto piacere anche la sua dichiarazione distensiva. Spero che con calma la situazione si stemperi e si ritorni alla normalità.”

Qual è la posizione del club? “Non c’è nessuna volontà di cedere Donnarumma, se un giorno verrà da noi e chiederà una cessione si valuteranno delle offerte. Basta che nessuno pensi di usare strane tecniche per fare in modo che Donnarumma venga ceduto a valori inferiori a quella che è la sua valutazione di mercato. Donnarumma è un patrimonio, anche economico, e io, come tutti i dirigenti del Milan, siamo qui per tutelarlo fino in fondo.”

Alcune voci parlano di una non condivisione totale degli argomenti con Mirabelli, hanno fondamento? “No, è un giochino che ho già visto, ogni tanto c’è il tentativo di mettere Fassone contro Mirabelli. Il Milan è un gruppo estremamente unito. Ognuno di noi ha le sue peculiarità, abbiamo linguaggi diversi, ma i contenuti, gli obiettivi e le modalità che tutti vogliamo utilizzare sono sempre mirate a portare il Milan in alto.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy