Cerruti: “Milan, per il salto di qualità bisognerebbe puntare su un campione”

Cerruti: “Milan, per il salto di qualità bisognerebbe puntare su un campione”

Il commento del giornalista Alberto Cerruti sulle mosse di mercato del Milan

di Redazione Il Milanista

MILANO – Il nuovo Milan prende sempre più forma in questo mercato estivo e, dopo Theo Hernandez e Rade Krunic, anche Ismael Bennacer sta per diventare un giocatore rossonero. Un mercato fatto prevalentemente di “scommesse” ma, al momento, nessun campione.

Su MilanNews ne ha parlato il noto giornalista Alberto Cerruti: “E’ vero che Giampaolo fa giocare bene le sue squadre, ma la Sampdoria senza campioni è arrivata al nono posto, a 15 punti dal Milan, malgrado i gol del capocannoniere Quagliarella. Ed è altrettanto vero che Boban è una garanzia di serietà, ma purtroppo per lui e per il Milan non gioca più, per cui se non è più possibile spendere tanto, per evidenti e comprensibili motivi legati al bilancio, converrebbe puntare su un campione, invece di prendere tre o quattro buoni giocatori, per compiere il tanto atteso salto di qualità. Nel grande Milan costruito da Berlusconi, Galliani e Braida, si parlava più dei giocatori che dei dirigenti e dei rispettivi allenatori, tanto è vero che i rossoneri hanno vinto scudetti e Champions League con tecnici diversi: prima Sacchi, poi Capello e infine Ancelotti”.

Un milanista vero fa colazione con caffè e Gazzetta! Risparmia il 50% sull’edizione digitale!
Segui il Milan ogni giorno con l’edizione digitale della Gazzetta dello Sport a 9,99 al mese anziché 19,99.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy