NOTIZIE MILAN – Perché piace Di Francesco

Notizie Milan – Il tecnico abruzzese sembra essere in pole position per il post Gattuso

di Redazione Il Milanista

NOTIZIE MILAN

NOTIZIE MILAN – Perché piace Di Francesco

NOTIZIE MILAN - Perché piace Di Francesco
NOTIZIE MILAN – Perché piace Di Francesco

NOTIZIE MILAN – Nella giornata di oggi si parla molto dell’interessamento del Milan per l’ex tecnico giallorosso Eusebio Di Francesco. Un nome che circolava da circa un mese, ovvero da quando si pensava che Gattuso potesse allenare la squadra capitolina. In queste ore invece l’ex Pescara sembra essere balzato in cima alle preferenze della dirigenza superando tecnici come Pochettino, Wenger e Sarri. Eppure l’abruzzese non ha nulla da invidiare rispetto agli altri: solamente Wenger ha vinto di più. Per esempio l’anno scorso è riuscito a portare i giallorossi in semifinale di Champions League compiendo una rimonta importantissima ai danni del Barcellona sfiorando la finale di Kiev. Dalla sua ha quindi esperienza internazionale, fondamentale per rifondare una squadra: un punto a suo favore.

Un milanista vero fa colazione con caffè e Gazzetta! Risparmia il 50% sull’edizione digitale!
Segui il Milan ogni giorno con l’edizione digitale della Gazzetta dello Sport a 9,99 al mese anziché 19,99.

Tralasciando il “sarrismo” il gioco di Eusebio è bello e divertente: Zeman è stato suo maestro ma lui lo ha rivoluzionato: gioco veloce, pochi tocchi ma un credo poco zemaniano: la difesa. Infatti il tecnico ha sempre creduto nell’importanza della retroguardia come capo fondamentale per arrivare alla vittoria. Un grande impiego di energie in questo caso è richiesto ai terzini che dopo aver compiuto le sovrapposizioni in attacco devono tornare nelle loro posizioni. Anche le ali, rigorosamente a piede invertito, non devono solo spingere e tagliare in area: bensì devono anche accorciare per permettere ai terzini e ai centrocampisti di scaricare su di loro per far ripartire l’azione. Tutte cose a suo favore, senza dimenticare la personalità dimostrata in questi anni (dalla gavetta in Serie C alla Champions). Ma l’aspetto che più piace a Ivan Gazidis è un altro: la valorizzazione dei giovani talenti. Un concetto molto caro al sudafricano che vuole una squadra giovane e piena di talento e vorrebbe replicare a Milanello. il lavoro svolto da Di Francesco con Under, Zaniolo, Pellegrini (solo per citarne alcuni) nella Capitale. Di Francesco, per concludere, potrebbe essere davvero il tecnico giusto per il Milan del futuro.  Intanto, Scaroni non si arrende: anche senza Champions arriva… > CLICCA QUI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy