Notizie Milan, Pellegatti: “224 punti dalla Juve: adesso basta!”

Notizie Milan – Il commento di Carlo Pellegatti.

di Redazione Il Milanista

Notizie Milan

Notizie Milan, parla Pellegatti

calhanoglu-milan

MILANO – Carlo Pellegatti, noto giornalista vicinissimo al mondo Milan, si è così espresso sul proprio canale YouTube soffermandosi sul gap tra Juventus e Milan.

Ecco le sue dichiarazioni: “C’è un dato che fa pensare, anzi che fa rabbrividire, anzi che fa dire “adesso basta”. Me li sono segnati. Pensate, una cosa mai successa nella storia del Milan. Negli ultimi anni, dal 2012 a oggi, 2019, sono otto stagioni, il Milan ha collezionato un ritardo dalla Juventus di, all’ultima giornata di campionato, di 224 punti calcolati da me. 224 punti in otto anni, una media, diciamo, di 25 punti ogni campionato. Se poi andiamo a vedere, che nel campionato 2011/12 è arrivato dietro solo di quattro punti, e nel campionato 2012/13 di solo, diciamo solo, quindici, vuol dire che negli ultimi sei anni il Milan ha collezionato un ritardo di 204 punti, che diviso sei fa tra i 33 e i 35 punti per campionato. È inammissibile. D’accordo, il Milan ha perso, c’è grande rabbia per l’episodio ma non è possibile che la storia del Milan abbia questa onta in questi anni. Certo, c’è stata la vittoria di Doha ma stiamo parlando di campionato. Non è assolutamente possibile. Io mi auguro che questa tendenza, o per un calo, ci auguriamo anche per il bene del campionato, fisiologico della Juventus ma soprattutto per un miglioramento qualitativo, di forza, perché il Milan nella storia degli ultimi anni non era mai finito in un filotto in cui ha collezionato in otto campionati 224 punti. Bisogna partire da lì e avvicinare la Juventus, e, se proprio dovesse vincere il campionato, con sei, dieci punti di vantaggio, non con una media, come negli ultimi sei anni, di trentacinque. Quando ho visto queste cifre sono rabbrividito. Non è più ammissibile per la storia del Milan. È vero che anche l’Inter è arrivata dietro, ma io parlo del Milan. Otto anni e 224 punti, questa tendenza deve chiudersi e presto. È un invito alla riflessione ma anche all’azione, a tutti quanti, questa non è una vergogna, è quasi una vergogna. Il Milan non è mai stato abituato a farsi umiliare da altre squadre in Italia non è mai stato abituato”. Intanto, sprint finale: Champions e piano da 300 milioni di euro! > CLICCA QUI

Caricamento sondaggio...

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy