Notizie Milan: “In caso di Champions League Gattuso…”

Notizie Milan: “In caso di Champions League Gattuso…”

Notizie Milan – In caso di qualificazione alla prossima Champions, Gattuso dovrebbe rimanere sulla panchina rossonera.

di Redazione Il Milanista

Notizie Milan

Notizie Milan, ecco il futuro di Gattuso

NOTIZIE MILAN - Ecco i convocati di Gattuso

MILANO – Michele Criscitiello, noto giornalista esperto di mercato, si è così espresso a TMW sul futuro di Gattuso.

Ecco le sue dichiarazioni: “Se… il Milan, un anno fa, avesse iniziato con Gattuso probabilmente sarebbe già ora in Champions League. Montella è stato bocciato dal campo, sia quello italiano che spagnolo, e la dimostrazione è che chi è sponsorizzato dalla stampa specializzata non vale sempre più di chi viene etichettato “male” da critici e giornalisti. Gattuso ha dimostrato umiltà, nella sua vita, più volte di mille altri suoi colleghi. Si chiamava Gattuso, avrebbe potuto fare un percorso diverso da allenatore invece ha iniziato nella Svizzera dimenticata di Sion. Poi ha accettato le follie di Zamparini ed è finito a Creta, non in vacanza ma ad allenare. Ma chi, Gattuso? Sì. Per allenare in Italia era disposto a tutto. Nessuno gli ha dato una chance, neanche se avesse guadagnato 30.000 euro all’anno. Sono Gattuso, riparto con umiltà dalla B e non vi chiedo neanche soldi. Non l’ha voluto nessuno. Con l’umiltà di sempre accettò Pisa in una situazione catastrofica. Vinse il campionato, contro De Zerbi e contro ogni pronostico iniziale. Il Milan era il suo sogno e pur di concretizzarlo accettò la guida della Primavera da Mirabelli. Ma come, sei Gattuso e torni a Milanello a fare la Primavera? Nessuno gli ha regalato nulla ed è per questo che è arrivato in prima squadra con le spalle larghe, talmente grandi che quando i risultati non arrivavano lui faceva parlare gli allenamenti, non le chiacchiere. Rino è così. Chi non lo conosce crede all’uomo tutto muscoli e grinta. Invece è l’opposto di quello che appare. Si circonda di uomini giusti, basta vedere il suo staff, da imprenditore i soldi li investe e li fa mentre altri suoi colleghi hanno perso milioni e milioni di investimenti. Si fa amare dai ragazzi e, per strada, non rifiuta mai una foto che gli viene chiesta dai suoi milioni di tifosi. Perché anche se è tatuato diavolo, Gattuso piace anche a interisti e juventini. Non è stato un calciatore, non è un allenatore ma uno stile di vita. Se dovesse fare il miracolo del quarto posto, perché di miracolo si tratta, non veniteci a rompere le scatole tutta l’estate con Conte e Wenger perché sul campo, eventualmente, la Champions ve la riporta Gattuso. Il calabrese trapiantato nella splendida e ridente Gallarate”. Intanto, rivoluzione in corso: chi andrà via a fine stagione? > CLICCA QUI

Caricamento sondaggio...

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy