Notizie Milan – Dall’Inghilterra sicuri: due club sulle tracce di Romagnoli

Notizie Milan – Dall’Inghilterra sicuri: due club sulle tracce di Romagnoli

Notizie Milan: il numero 13 rossonero è finito nel mirino di due società inglesi

di Redazione Il Milanista
Lazio-Milan: Alessio Romagnoli positivo

NOTIZIE MILAN – Sirene inglesi per il capitano rossonero

 

MILANO – Alessio Romagnoli sta diventando sempre più un leader all’interno di questo Milan: è anche grazie a lui che la retroguardia rossonera è diventata un bunker.

NOTIZIE MILAN – I miglioramenti del reparto difensivo vanno di pari passo con quelli di Romagnoli che, dal canto suo, ha fatto evidenti progressi rispetto alle ultime stagioni. Alessio sta dimostrando di meritarsi la fascia da capitano che la società gli ha affidato ad inizio campionato, dopo l’addio di Bonucci. In questa stagione vanta anche due gol pesantissimi all’attivo che sono valsi sei punti, contro Genoa e Udinese. Le sue prestazioni, però, non stanno passando inosservate. Stando a quel che riporta il “Manchester Evening News”, sul capitano meneghino sono piombate due squadre inglesi: il Chelsea e il Manchester United. Tuttavia, mentre i londinesi devono fare i conti con il blocco del mercato imposto dall’Uefa, i Red Devils avrebbero l’intenzione – e la possibilità – di fare un investimento molto importante per Romagnoli.

ASTA DI MERCATO? – Da tempo la squadra di Solskjaer è a caccia di un difensore centrale e il capitano del Milan si sta affermando come uno dei migliori elementi in circolazione. Inoltre, da alcuni mesi anche la Juventus ha puntato gli occhi su Romagnoli e non è escluso che in estate presenti un’offerta concreta per provare a convincere il Milan. Insomma, nella prossima finestra di mercato potremmo assistere ad un’asta per il classe ’95, anche se l’intenzione del club rossonero è quella di tenersi stretto il proprio capitano.

Intanto, rivoluzione in corso: chi andrà via a fine stagione? > CLICCA QUI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy