IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Virdis: “Tatarusanu non fa rimpiangere Maignan. Scontri diretti? Il Napoli…”

Pietro Paolo Virdis

Le parole di un illustre ex calciatore rossonero, Pietro Paolo Virdis, rilasciate in una intervista ai microfoni di MilanNews.

Redazione Il Milanista

Pietro Paolo Virdis, ex attaccante del Milan per 5 stagioni dal 1984 al 1989, ha parlato ai microfoni di MilanNews.it a proposito dell'ultima sfida giocata dai rossoneri contro l'Inter, pareggiata 1-1.

UN COMMENTO AL DERBY - “È stata una partita aperta, devo dire che alla fin fine il risultato è giusto, anche se come numero di occasioni l’Inter ne ha avute di più. Nel finale il Milan ha avuto una reazione inaspettata e negli ultimi 10 minuti ha messo sotto l’Inter rischiando anche di vincere con il tiro di Saelemakers finito sul palo. Concludendo, credo che il pareggio sia il risultato più corretto”.

SCONTRI DIRETTI OK, MA MANCA IL NAPOLI - “Direi di sì. Se la squadra di Pioli aveva delle incertezze, piano piano le sta eliminando e sta convincendo tutti. Devo dire che lotta alla pari con qualsiasi squadra perciò penso sia una delle pretendenti. Da qui a vincerlo però ce ne passa. La stagione è ancora lunga, ma il Milan può dire la sua fino infondo”.

 Sandro Tonali a contrasto.

COSA MANCA IN CHAMPIONS LEAGUE - “È mancato per ora un pizzico di fortuna perché il Milan è stato all’altezza sia contro il Liverpool che contro l’Atletico Madrid. Forse solo con il Porto non ha giocato benissimo, ma evidentemente il Diavolo soffre questa squadra che è molto tecnica e fa girato molto bene la palla. Tutti gli avversari di questo girone sono comunque di alta levatura perciò credo che il Milan alla fine si sia comportato bene anche in coppa”.

SULLA PRESTAZIONE DI TATARUSANU - “Devo dire che sta giocando bene e non sta facendo rimpiangere Maignan. Avevamo tutti paura dell’infortunio del francese, ma Tatarusanu lo sta sostituendo egregiamente e ieri lo ha dimostrato parando un rigore e salvando il risultato. Non credo si possa pretendere di più da lui. La squadra in generale ha fatto il suo nel match contro l’Inter ed ha giocato in maniera discreta”.