IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Italiano: “Il Milan ha un gioco consolidato. Dobbiamo stare attenti a Leao “

Vincenzo Italiano presenta Milan-Fiorentina, gara valida per la trentacinquesima giornata del campionato di Serie A.

Redazione Il Milanista

Vincenzo Italiano presenta Milan-Fiorentina, gara valida per la trentacinquesima giornata del campionato di Serie A, in programma domani alle 15 a San Siro. Vediamo le parole del tecnico viola sul match di domani.

Il Milan è favorito nella corsa Scudetto?

"Quest'anno tutte le squadre hanno momenti di difficoltà. Ora mancano quattro partite, il Milan ha due punti di vantaggio e ha più possibilità di tutte per arrivare fino alla fine. Ci sono partite difficili per tutte, ma il Milan ha qualche chance in più alla luce dei due punti di vantaggio".

Ma i dati fisici sono buoni o siete in difficoltà?

"Quando si parla di difficoltà fisiche riguardano solo chi è rientrato da poco. Abbiamo bisogno di tutti, voglio recuperare tutti. Gli altri stanno bene. Abbiamo vinto col Venezia, tirando in porta tante volte. Abbiamo costruito tante azioni, calciando tanto. Poi abbiamo subito gol in situazioni in cui non siamo stati bravi a leggere le cose. Per queste ultime 3-4 partite la squadra ne ha ancora di energie, non è quello il problema. Il continuare a giocare così per me deve essere un principio fondamentale. Ne abbiamo parlato coi ragazzi, ci confrontiamo spesso. Non cambierei mai una prestazione in cui batti 15 angoli perché un gol così lo fai. Non siamo stati bravi a segnare, questa è la nostra mancanza".

Ancora sul Milan

"Ha continuato un discorso cominciato già l'anno scorso, ha un gioco consolidato, va in gol con tanti uomini. La qualità di una squadra si vede anche nel non dipendere da un solo calciatore. Lo sta dimostrando il Milan e l'abbiamo dimostrato anche noi. Siamo una squadra che crea tanto. Certo, avere uno che ti fa 20-30 gol fa la differenza. Ma se c'è un obiettivo che mi piace avere è far segnare tutti perché è una cosa positiva. Dobbiamo far gol tutti. Ci stanno mancando i gol di qualche difensore su palla inattiva, quelli di qualche mezzala che va in area. Adesso mancano venti giorni, è inutile puntare il dito su certi aspetti. Concentriamoci su queste partite".

Sarà importante la fascia destra perché ci sarà Leao?

"Quella è una zona di campo dove stazionano Leao e Theo Hernandez, due dei calciatori più esplosivi e rapidi di tutto il campionato. Hanno la capacità di far male a chiunque e in questi due giorni qualcosa l'abbiamo preparata. Dobbiamo essere svegli, cercheremo di non fargli sprigionare tutta la loro qualità. Se saltano la prima pressione possono farci male, dovremo essere bravi a raddoppiare. Stiamo parlando di due campioni, dovremo essere bravi ad arginarli".