IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Verso Milan-Fiorentina: riviviamo insieme la vittoria rossonera del 2001

In attesa della quartultima gara di campionato, riviviamo insieme la vittoria del Milan contro la formazione viola del 2001.

Redazione Il Milanista

Domenica pomeriggio il Milan affronterà in casa la Fiorentina, per la 35esima giornata di Serie A. I rossoneri vogliono continuare a vincere, per poter restare al comando della classifica e sperare di trionfare alla fine della stagione. In attesa del match di San Siro, la società meneghina ha ricordato sul sito acmilan.com la vittoria ottenuta dai diavoli contro i viola nel 2001:

LO SCENARIO

Stagione 2001/02, alla guida dei rossoneri c'è Fatih Terim mentre sulla panchina viola c'è un Roberto Mancini alla prima esperienza da capo allenatore, e che nel gennaio del 2001 aveva sostituito lo stesso Terim al timone dei toscani. Una sfida particolare, dunque, che per i rossoneri arriva dopo il pareggio inaugurale contro il Brescia al Rigamonti: 2-2 in rimonta, firmato Brocchi e Sheva. Terim schiera la squadra con un 4-4-2, Inzaghi e Shevchenko davanti, Serginho e Contra sugli esterni, in mezzo Gattuso e Albertini. Dietro, da destra a sinistra, Helveg, Laursen, Kaladze e Maldini davanti ad Abbiati.

QUATTRO GOL NEL PRIMO TEMPO

16 minuti sul cronometro della prima frazione ed ecco il primo gol, firmato immancabilmente da Andriy Shevchenko, che con un anticipo di punta batte Taglialatela al termine di una bellissima azione corale. La Fiorentina non resta a guardare e pareggia, due minuti più tardi, con una punizione più potente che precisa di Enrico Chiesa, che Abbiati non riesce a parare. L'equilibrio tra le due squadre dura poco più di venti minuti e viene rotto da Martin Laursen al 40': zampata in area di rigore sugli sviluppi di un corner e Milan di nuovo avanti. Sull'onda dell'entusiasmo arriva anche il 3-1, e non è un gol di poco conto: Pippo Inzaghi sfrutta l'errore di Pierini e segna il suo primo gol assoluto con la maglia del Milan.

PILOTA AUTOMATICO

A inizio ripresa il parziale cambia ancora, nuovamente grazie a Sheva che anticipa tutti sul corner di Serginho e può festeggiare la doppietta personale. A una doppietta risponde una doppietta: Enrico Chiesa accorcia le distanze al 58' bissando la rete del primo tempo. Al 78' si invertono i ruoli in casa Milan, ma il risultato non cambia: stavolta è Shevchenko a servire l'assist per Serginho, che sigla la rete del definitivo 5-2 con un sinistro potente sul primo palo. Titoli di coda e primo successo stagionale.