Verso Milan-Crotone, come era andata l’andata? 2-0 rossonero allo “Scida”

Come era andata l’andata? Lo scopriamo grazie alla cronaca di acmilan.com.

di Redazione Il Milanista
Contrasto fra Dragus e Calabria in Crotone-Milan

MILANO – Oggi si gioca Milan-Crotone, sfida valida per la 21esima giornata del campionato di Serie A ed in programma oggi alle 15 a San Siro. Come era andata l’andata? Lo scopriamo grazie alla cronaca di acmilan.com:

Partono subito forte i rossoneri, che al 14′ confezionano la prima occasione da gol con le due novità messe in campo dal primo minuto da Mister Pioli: Tonali e Díaz. Sandro, infatti, pesca al limite Brahim che con il sinistro trova la risposta in corner di Cordaz. È un Milan pericoloso e intraprendente quello che approccia la sfida dello Scida, e al 20′, sugli sviluppi di un corner, Kjær di testa centra la traversa. Il forte vento condiziona il ritmo della gara, rendendo necessario un episodio per sbloccare la contesa. È il 45′ quando Rebić viene messo giù in area da Marrone. Pairetto non ha dubbi: calcio di rigore. Dagli undici metri si presenta Kessie che è glaciale nello spiazzare Cordaz e fare 1-0. Il gol cambia la partita, aprendo spazi ai rossoneri. Ed è proprio in una ripartenza guidata da Çalhanoğlu e Saelemaekers che Díaz trova il guizzo sottoporta che vale il 2-0. Non c’è però il tempo per festeggiare, però, perché pochi minuti più tardi Pioli è costretto a rinunciare a Rebić per un brutto infortunio al bracco. Al suo posto dentro Colombo. Il Crotone prova a gettarsi in avanti, ma senza impensierire la retroguardia rossonera. Milan che, nel finale, va vicinissimo al terzo gol con il destro a giro di Krunić che scheggia la traversa. È questa l’ultima emozione della sfida.

Eduardo Henrique pressa Rafael Leao in Crotone-Milan
Eduardo Henrique pressa Rafael Leao in Crotone-Milan

IL TABELLINO

CROTONE-MILAN 0-2

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Magallan, Marrone, Golemić; Pedro Pereira (26’st Reca), Messias, Cigarini, Zanellato (1’st Eduardo), Molina (38’st Rispoli); Simy, Drăguș (26’st Vulić). A disp. Festa, Spolli, Mustacchio, Crociata, Gomelt, Mazzotta, Kargbo, Yakubiv. All. Stroppa.

MILAN (4-2-3-1): G.Donnarumma, Calabria, Kjær, Gabbia, Hernández; Tonali (18’st Bennacer), Kessie, Díaz (38’st Leão), Çalhanoğlu (38’st Krunić), Saelemaekers (18’st Castillejo), Rebić (12’st Colombo). A disp. A.Donnarumma, Tătărușanu, Kalulu, Laxalt, Paquetá, Maldini. All.: Pioli.

Arbitro: Luca Pairetto di Nichelino.
Gol: 47′ Kessie (M), 5’st Díaz (M) .
Ammoniti: 47′ Marrone (C), 11’st Pioli (M), 18’st Gabbia (M), 33’st Hernández (M), 48’st Leão (M).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy