news milan

Turci: “I fischi a Donnarumma sono stati prevenuti”. E su Maignan…

Gianluigi Donnarumma, PSG

Ecco le parole di Luigi Turci, ex preparatore dei portieri del Milan, a CMIT.TV, sul fischiato Donnarumma

Redazione Il Milanista

Ieri sera la Nazionale di Roberto Mancini ha perso contro la Spagna. Una sconfitta arrivata dopo 37 risultati utili consecutivi che lasciano l'Italia fuori dalla finale di UEFA Nations League.

Il match, viziato dall'espulsione tanto dura quanto giusta di Leonardo Bonucci, ha visto gli spagnoli fare da  padroni del campo di gioco e si sono imposti per 2 a 1 grazie alla doppietta di Ferran Torres. Per l'Italia il gol di Lorenzo Pellegrini che festeggia così il suo rinnovo di contratto con i giallorossi.

A condizionare la partita i (preventivati) fischi che San Siro ha dedicato a Gigio Donnarumma, al ritorno a casa dopo il trasferimento a Paris Saint Germain.

A commentare i fischi di San Siro all'ex beniamino del Milan, la crisi dei portieri in Serie A e l'acquisto di Mike Maignan, chiamato a rimpiazzare Gigio Donnarumma, è intervenuto ai microfoni di CMIT, la tv di calciomercato.it, Luigi Turci. Ovvero l'ex preparatore dei portiere di Milanello. Ecco le sue parole:

Mi aspettavo un’accoglienza poco calorosa, ma non la capisco. In questa partita bisognava andare oltre, indossava la maglia dell’Italia e rappresentava la Nazionale. Ecco perché è stata un’esagerazione. Lui non ha certo ‘tradito’ i tifosi dell’Italia. Sono stati fischi prevenuti”.

SU MAIGNAN -  Maignan ha dimostrato grande personalità, non era facile sostituire uno come Donnarumma. Fisico ed esplosività lo aiutano poi a fare sempre bella figura. Ad oggi il portiere che sta facendo meglio in Italia è proprio lui”.

PORTIERI IN DIFFICOLTA' IN SERIE A – “Il campionato di Serie A è uno dei più difficili. In questo inizio di campionato si è visto che anche i ‘mostri sacri’ non hanno avuto un rendimento costante con errori gravi, vedi Szczesny e Handanovic. Ma anche Audero e Meret”.