Tanti infortuni e sosta al momento giusto: la situazione in casa rossonera

Le ultime sugli infortunati in casa Milan, diversi ma con ottime tempistiche dal punto di vista del recupero e del ritorno in campo.

di Redazione Il Milanista
Zlatan Ibrahimovic, 39enne attaccante svedese in forza al Milan

MILANO – Il Milan, prima in classifica, deve continuare a fare i conti con un problema dal punto di vista degli infortunati. Già prima del match, ultimo prima della sosta, contro la Lazio erano diversi i nomi rossoneri che occupavano l’infermeria. Durante la sfida contro i biancocelesti poi abbiamo visto lo spagnolo Samu Castillejo uscire poco prima del gol vittoria di Theo Hernández. Per lui un problema muscolare e le sue condizioni fisiche saranno da valutare nelle prossime ore.

Qui di seguito, un recap degli attuali infortuni e dei conseguenti tempi di recupero degli uomini di Stefano Pioli.

Ismael Bennacer – Lesione al bicipite femorale – Rientro inizio gennaio

Samu Castillejo – Problema muscolare – Da valutare

Matteo Gabbia – Distrazione al legamento collaterale – Rientro fine gennaio

Zlatan Ibrahimovic – Soffusione emorragica al soleo – Rientro metà gennaio

Simon Kjaer – Lesione al retto femorale – Rientro fine dicembre

Al rientro in campo dopo la sosta, il 3 gennaio contro il Benevento, il Milan riavrà a sua disposizione anche il centrocampista ivoriano, Franck Kessiè. Assente per squalifica infatti nell’ultimo match contro la Lazio, il mediano rossonero tornerà disponibile molto presto dato che la squalifica era relativa “soltanto” ad una somma di ammonizioni. Oltre a lui al rientro dopo la sosta il Milan potrà riavere nei ranghi con ogni probabilità anche Simon Kjaer e Ismael Bennacer, i quali dovrebbero farcela senza grossi problemi a recuperare dai rispettivi infortuni che li hanno colpiti nelle ultime settimane.

Per quanto riguarda Zlatan Ibrahimović invece la situazione sembra più delicata.considerando anche l’età del calciatore il recupero va a rilento è una presenza dello svedese in campo contro la Juventus il 6 gennaio resta in forte dubbio. Più probabile riaverlo nei ranghi rossoneri dopo la metà del mese.

>>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy