IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Milan, Tacchinardi: “Uscita dall’Europa? Una fortuna. Testa allo scudetto”

Alessio Tacchinardi, ex centrocampista bianconero

L’allenatore ha parlato dell’uscita del Milan dall’Europa e anche dei molti infortuni tra le file rossonere.

Redazione Il Milanista

Dei tanti obiettivi di inizio stagione al Milan ne è rimasto solo uno: la conquista dello scudetto. Martedì sera, con la sconfitta contro il Liverpool, i rossoneri hanno salutato ogni competizione europea. Fuori sia dalla Champions League che dall’Europa League, a causa del 4 posto in classifica nella fare a gironi. Ora i diavoli hanno l’opportunità di concentrarsi sulla conquista del campionato italiano. Gli uomini di Pioli infatti si trovano al primo posto con 38 punti, ma sanno che sarà difficile conquistarlo. Le avversarie sono agguerrite più che mai. Si prospetta dunque un ritorno di campionato infuocato.

Proprio del Milan ha parlato Alessio Tacchinardi ai microfoni della Gazzetta dello Sport. L’allenatore ha detto qual è secondo lui la motivazione dei molti infortuni che hanno colpito i rossoneri. Ecco le sue parole: "Il Milan è vittima di una marea di infortuni e credo siano anche una conseguenza del gioco di Pioli: intenso, veloce, giocato sempre su ritmi altissimi. Così ogni partita diventa dispendiosa. Al contrario i rossoneri spesso non riescono a vincere la partita “sporca”: se non vanno al 100% rischiano di perdere”.

Complice dunque il gioco dispendioso di mister Pioli. Ora la squadra ha però l’occasione di concentrarsi solo sul campionato. Per tale motivo l’uscita dall’Europa si è rivelata una fortuna: “Portando il motore sempre al massimo il fisico rischia di risentirne: ma d’altra parte è così che Pioli ha fatto rendere tutti al meglio. Per questo l’uscita dall’Europa è una manna dal cielo. Potendo concentrarsi su un unico obiettivo e con qualche rinforzo dal mercato, la distanza con l’Inter può davvero assottigliarsi. Altrimenti i nerazzurri resterebbero davanti".