news milan

“Speriamo non sia nulla di grave”, Castillejo spaventa Pioli

Samu Castillejo

Lo spagnolo era subentrato a Saelemaekers nella ripresa ma ha dovuto lasciare poco prima del gol vittoria di Theo Hernandez

Redazione Il Milanista

MILANO -  Cosa rimarrà in mente nella testa dei tifosi del Milan riguardo alla vittoria di ieri sera contro la Lazio? Il gol di Theo? Il rigore sbagliato da Ciro Immobile? La brutta prestazione di Krunic? O la partita di Castillejo? Probabilmente tutto, ma i supporters rossoneri qualche interrogativo sullo spagnolo ce l'hanno. Ripercorriamo i fatti: al minuti 65 l'ex esterno del Villareal subentra a Saelemaekers: un cambio già visto in stagione, ma ieri la banda Inzaghi era padrona di quel lato di campo e Pioli ha dovuto prendere dei correttivi. E non era l'unico a chiedere supporto: anche Calabria a fine primo tempo aveva chiesto più supporto visto come Marusic e Luis Alberto riuscivano a sfondare su quel lato senza troppi problemi.

MILAN, ITALY - DECEMBER 23: Sergej Milinkovic Savic of SS Lazio compete for the ball with Theo Hernandez of AC Milan during the Serie A match between AC Milan and SS Lazio at Stadio Giuseppe Meazza on December 23, 2020 in Milan, Italy. (Photo by Marco Rosi - SS Lazio/Getty Images)

La mossa del tecnico rossonero sulla carta e sulle intenzioni era giusta. Nulla da dire, ma l'impatto di Castillejo non ha dato i frutti desiderati. I biancoazzurri hanno continuato a sfondare e creare le azioni più pericolose. La prestazione dello spagnolo ha lasciato molto a desiderare, vuoi perché è subentrato nel momento migliore della Lazio, ma anche perché il centrocampo rossonero non riusciva né a far ripartire l'azione né a fare da diga. Il Milan era all'angolo, ma poi una giocata ha restituito fiducia al Diavolo che negli ultimi 3 minuti di gioco hanno ripreso in mano il pallino del gioco (clamorose le due occasioni di Rebic). E come se fosse un passaggio di consegne sulla fascia destra Pioli cambia gli interpreti a un minuto dal gol di Theo Hernandez: fuori Calabria e Castillejo, dentro Dalot e Maldini. Ed ecco la magia del vantaggio (e del Natale) che regala la vittoria ai rossoneri. Ma desta preoccupazione il cambio dello spagnolo. Come mai il tecnico rossonero lo ha tolto?

Secondo quanto appreso l'ex Villareal avrebbe sofferto un indurimento del flessore della coscia. Sui social però Samu Castillejo ha mandato un messaggio che non tranquillizza troppo la squadra: "Il miglior modo di finire questo 2020, sperando non sia nulla di grave e poter essere al ritorno con la squadra". Ecco il post completo:

Potresti esserti perso