IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Milan, situazione infortuni in vista del match di sabato sera

Milan, situazione infortuni in vista del match di sabato sera

Ecco la situazione degli infortuni in casa Milan, in vista della prossima gara di campionato. Sono molte le condizioni da valutare.

Redazione Il Milanista

Il Milan deve ripartire. Non c’è più tempo per piangersi addosso per la mancata qualificazione agli ottavi di Champions League. I rossoneri ora hanno soltanto il campionato a cui pensare e non possono sbagliare. C’è il primo posto in classifica da difendere con le unghie e con i denti, perché le avversarie sono sempre in agguato. Sono soltanto 4 i punti che dividono altrettante 4 squadre in lotta per lo scudetto. Tuttavia il vero rivale dei rossoneri in questa stagione sembra essere l’infermeria. Da inizio campionato sono stati tanti i giocatori costretti a fermarsi e alcune assenze si sono rivelate decisive. Basti pensare alla mancanza di Tomori nelle due sconfitte in campionato, che ha portato il Milan a subire 7 gol.

Sabato sera c’è in programma la sfida contro l’Udinese alla Dacia Arena. Pioli dovrà però fare a meno di molti giocatori. In attacco sono ben 4 i rossoneri costretti ai box, con il solo Ibrahimovic chiamato a sostenere il reparto. Due di loro potrebbero rientrare prima della fine del 2021, per la sfida con i partenopei o per quella contro l’Empoli. Nei prossimi giorni verranno valutate le condizioni diLeao, che si era fermato dopo la sfida con la Salernitana per una piccola lesione muscolare del bicipite femorale destro. Da valutare anche Giroud, fermo dalla gara di Madrid per una ​lesione al bicipite femorale.

Nulla da fare invece perPellegri. L’attaccante è uscito in anticipo nell’ultima giornata di Serie A, a causa di una ​lesione al muscolo lungo dell’adduttore destro. Nessuna possibilità per Rebic, infortunatosi al bicipite femorale della coscia destra contro i viola. I prossimi giorni saranno importanti anche per valutare le condizioni di Castillejo, out da fine ottobre per una lesione ai flessori. Stesso discorso per Calabria, fermato per infortunio al polpaccio. Il terzino si sente pronto a rientrare, con lo staff medico che però non vuole anticipare i tempi. C’è il rischio di mandare in campo giocatori non ancora all’altezza, rischio che il Milan non può correre. Ci sono uno scudetto e una qualificazione in Champions da conquistare e-per farlo- saranno necessari tutti i giocatori nelle migliori condizioni.