IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Sanches al Milan, l’agente vede bene il trasferimento in rossonero

NEWS MILAN - Non solo Sanches

Il Milan valuta e studia il probabile arrivo a Milanello di Renato Sanches. Maldini però ora può contare anche sull'agente del portoghese

Redazione Il Milanista

Le parole di Renato Sanches a L'Equipé fanno sognare i tifosi rossoneri: "Ho parlato con il mio agente, so quali club stanno chiamando e quali no, ma ora non posso dirlo. Ma so di essere pronto. Se arriva un’offerta, vedrò cosa è meglio per me. Milan e Arsenal?Forse sono interessate entrambe, ma non lo so con certezza. Il Milan mi piace molto, è un club che ha classe e storia. Come detto sono pronto a cambiare qualora ce ne fosse la possibilità. Via a gennaio? Possibile, devo valutare tutto”.

Il portoghese, secondo i rumors, sarebbe per il Milan il perfetto sostituto di Franck Kessié, il cui futuro è sempre più lontano dal club di via Aldo Rossi. Paolo Maldini e Frederic Massara stanno lavorando con il Lille per capire la fattibilità dell'operazione.

I rossoneri puntano a trovare un accordo conveniente per entrambe le formazioni visto gli ottimi rapporti esistenti, nati dagli affari compiuti nelle ultime stagioni: Rafael Leao, Tiago Djalo e Mike Maignan.

Il club transalpino chiede, secondo quanto riportato dai vari media, 25 - 30 milioni di euro. Ma nelle ultime ore il duo mercato rossonero potrebbe avere un alleato in più. A riportare la notizia è Il Corriere dello Sport che sottolinea come Jorge Mendes vedrebbe di buon occhio l'arrivo alla corte di Stefano Pioli del portoghese ex Bayern Monaco.

Il super agente, che cura anche gli interessi dell'ex Juventus Cristiano Ronaldo, ha già incontrato il direttore tecnico e il direttore sportivo nei giorni scorsi per iniziare la trattativa per il rinnovo contrattuale di Rafael Leao al Milan.

Al momento si tratta solo di primi colloqui preliminari, ma non è detto che da qui a inizio mercato i primi sondaggi potrebbero tramutarsi in qualcosa di più. Tutto dipenderà però dal futuro di Kessié in rossonero.