IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Romagnoli, svolta sul rinnovo: le nuove cifre e la possibile chiusura

Alessio Romagnoli

Le ultime novità sul possibile rinnovo di contratto del capitano rossonero, Alessio Romagnoli, ad oggi in trattativa.

Redazione Il Milanista

Fino a qualche settimana fa, il rinnovo di Alessio Romagnoli sembrava davvero complicato. Gli accordi precedenti alla attuale proprietà infatti imponevano aumenti di ingaggio promessi sino a 6 milioni. La situazione è radicalmente mutata proprio grazie alla volontà del calciatore. Romagnoli infatti non ha mai avuto dubbi. Si sente capitano del Milan e vuole restare in rossonero. Vediamo dunque quali sono le novità di giornata sul suo rinnovo di contratto.

 Alessio Romagnoli, con la fascia di capitano al braccio, durante la sfida di Champions League contro l'Atletico Madrid.

L'ESITO DELL'INCONTRO CON MINO RAIOLA - Il giorno "X" è stato ieri quando il suo agente Mino Raiola si è presentato a Casa Milan per parlare con i dirigenti rossoneri proprio del futuro del capitano milanista. La Gazzetta dello Sport spiega che il giocatore ha voglia di restare a Milanello ed è pronto anche a ridursi notevolmente l'ingaggio: attualmente Romagnoli guadagna circa sei milioni di euro, una cifra che il Diavolo non può assolutamente confermargli. Il prolungamento fino al 2026 dovrebbe avvenire sulla base di uno stipendio di circa 3,5 milioni, quindi poco più della metà di quello che guadagna ora.

 Romagnoli a contrasto duro con l'attaccante della Lazio, Ciro Immobile.

CAPITANO, MIO CAPITANO - Romagnoli non ha più il posto fisso nel Milan di Pioli (la coppia di difensori centrali titolari è quella composta da Kjaer e Tomori), nonostante questo vuole restare in rossonero. Certo, 3,5 milioni di ingaggio non sono pochi per un giocatore che, comunque, negli ultimi 2 anni ha dato qualche segno di cedimento. Ma è il capitano, poteva avere di più e non ha opposto alcuna resistenza.