IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Rinnovo Romagnoli: il punto sulla trattativa per il suo prolungamento!

Alessio Romagnoli

Alessio Romagnoli e il Milan stanno dialogando per il rinnovo di contratto del difensore ex Roma. Il punto.

Redazione Il Milanista

Il difensore del Milan Alessio Romagnoli non è sceso in campo sabato sera nella partita persa 4-3 contro la Fiorentina di Vincenzo Italiano allo stadio Artemio Franchi di Firenze. La società rossonera ha capito che i tre pilastri della difesa di Stefano Pioli sono 3 e tra quei 3 il giocatore ex Roma e Sampdoria è presente. Si tratta appunto di Alessio Romagnoli, di Simon Kjaer e di Fikayo Tomori. Loro sono i tre perni di cui Stefano Pioli non può fare a meno. Se ne mancano due di loro la squadra va in difficoltà come successo proprio contro la formazione viola di Vincenzo Italiano, tecnico ex Spezia.

Il punto sul rinnovo di Alessio Romagnoli

Rispetto ad alcune settimane fa, negli ambienti rossoneri si respira molto più ottimismo circa la buona riuscita del rinnovo di Alessio Romagnoli. Se è vero che la richiesta iniziale dell'ormai ex capitano rossonero era molto alta, è altrettanto vero che nell'ultimo periodo le sue pretese si sono notevolmente abbassate. L'amore nei confronti della maglia rossonera sta facendo la differenza.

La società rossonera ha dettato la linea

Molto del merito va anche ai vertici della società rossonera. In primis a Paolo Maldini il quale ha dettato una linea ben precisa e da quella non si sta discostando. L'ex terzino e bandiera rossonera ha infatti stabilito un tetto massimo per quanto concerne gli stipendi. Sopra una certa cifra è vietato spingersi.

Le cifre per il rinnovo del difensore

Secondo quanto riporta il Corriere della Sera, Alessio Romagnoli e il Milan sembrano essere più vicini. L'incontro dei giorni scorsi tra la dirigenza rossonera e Mino Raiola è servito per limare la distanza tra le parti. Il contratto di Alessio Romagnoli è in scadenza il prossimo 30 giugno e il difensore ora sembra pronto a ridursi lo stipendio da 5,5 milioni A 3,5-4 milioni di euro a stagione.