IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Romagnoli: addio sempre più vicino, sta per firmare con un altro club

MILAN, ITALY - SEPTEMBER 22: Alessio Romagnoli of AC Milan gestures during the Serie A match between AC Milan and Venezia FC at Stadio Giuseppe Meazza on September 22, 2021 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Milan e Romagnoli, addio sempre più vicino. Pedullà riporta che la Lazio è in pole per il capitano rossonero.

Redazione Il Milanista

Milan e Romagnoli molto probabilmente si separeranno a fine stagione. Il capitano del Milan ha il contratto in scadenza a giugno 2022 e non sembra intenzionato a rinnovare. Nelle ultime settimane molte squadre si sono interessate al calciatore ma si era parlato in maniera concreta solo di Lazio e Juve.

I biancocelesti in questo momento sembrano essere in vantaggio sui bianconeri e già da tempo stanno provando a convincere Romagnoli al ritorno a Roma, sponda Lazio.

Secondo quanto riporta Alfredo Pedullà, la Lazio è in pole ed è pronta a chiudere con la giusta offerta - 3 milioni a stagione più bonus - anche se per ora non è avvenuto nessun incontro. Il Milan avrebbe rilanciato alzando un po' le cifre proposte per il rinnovo e il capitano rossonero avrebbe gradito questa mossa, ma difficile ipotizzare una permanenza in rossonero. A breve il patron biancoceleste, Claudio Lotito, incontrerà l'entourage del giocatore e recapiterà la prima offerta. La Lazio è anche forte della fede calcistica di Romagnoli, che non ha mai nascosto l'amore per i colori biancocelesti. La Juve resta alla finestra, tra le pretendenti è quella che potrebbe soddisfare più di tutti le richieste economiche del calciatore.

I motivi del possibile addio non sono solo di natura economica, Romagnoli sta giocando poco. Pioli ha trovato stabilità nella coppia divensiva Kalulu-Tomori e la dirigenza rossonera si sta già guardando attorno per sostituirlo. Il nome più in voga nelle ultime settimane è quello di Sven Botman del Lille. L'olandese resta il preferito di Maldini e Massara che già avevano provato a prenderlo a gennaio. Se Romagnoli e Milan dovessero separarsi i rossoneri ha già la strada per il futuro.