IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Andy Robertson: “Inter e Milan si stanno giocando lo scudetto”

LIVERPOOL, ENGLAND - SEPTEMBER 15: Jurgen Klopp, Manager of Liverpool interacts with Andrew Robertson of Liverpool after the UEFA Champions League group B match between Liverpool FC and AC Milan at Anfield on September 15, 2021 in Liverpool, England. (Photo by Shaun Botterill/Getty Images)

L’esterno dei Reds ha commentato il sorteggio di Champions League. Ecco le sue dichiarazioni sulle milanesi.

Redazione Il Milanista

Ieri pomeriggio sono andati in scena i sorteggi di Champions League, seguiti da non poche polemiche. Sfortunati sono stati i nerazzurri, che hanno trovato come avversario il Liverpool. La squadra di Klopp torna a giocare contro una milanese, dopo aver affrontato proprio il Milan durante la fase a gironi. I Reds si sono collocati al primo posto in classifica, con ben 18 punti. Ultimo posto invece per i rossoneri, fermi a 4 punti e fuori da ogni competizione europea.

I Reds torneranno a calcare lo stadio di San Siro. L’ultima gara del 7 dicembre ha visto trionfare gli inglesi per 2-1 sul club meneghino. Appena saputo il sorteggio, l’allenatore Klopp ha dichiarato: "Ho dovuto aspettare 54 anni per giocare a San Siro per la prima volta e adesso saranno due volte in tre mesi, quindi è una buona notizia! Certo, è un sorteggio difficile, sicuramente. L'Inter è la capolista in Italia, una buona squadra in un buon momento. Vedremo come andranno le cose fino a quando non ci incontreremo a febbraio".

Anche Andy Robertson, esterno del Liverpool, ha commentato i sorteggi di Champions. Ecco le sue dichiarazioni rilasciate al Mirror: "Il sorteggio è ormai andato ed è stato davvero emozionante. La scorsa settimana ero in panchina al Meazza, dunque l'accoppiamento con l'Inter mi consentirà finalmente di giocare a San Siro. Si realizza un desiderio che ho da quando sono diventato professionista: uno stadio iconico, fantastico. Inter e Milan si stanno giocando lo scudetto. I rossoneri sono stati un avversario difficile, specialmente ad Anfield. Lo stesso, se non di più, ci aspettiamo con l'Inter. Anche perché essendo gli ottavi tutto si amplifica. Non vediamo l'ora che arrivi questo match. Sorteggio difficile, ma non possiamo pensarci adesso: da oggi alla partita con l'Inter ci sono di mezzo circa 40 match".