Preziosi: “Nessun rimpianto sulla cessione di Piatek. Lo abbiamo venduto bene”

Preziosi: “Nessun rimpianto sulla cessione di Piatek. Lo abbiamo venduto bene”

Ecco le parole del numero uno del club rossoblù

di Redazione Il Milanista

MILANO – Al termine dell’assemblea di Lega il Presidente del Genoa, Enrico Preziosi, ha parlato ai cronisti. Ecco le sue parole:

L’IMPATTO DI PIATEK AL MILAN – “Sì, me l’aspettavo, altrimenti non l’avrei venduto a quelle cifre. E’ un giocatore importante, molti genoani non sono contenti, posso capirli, ma era una operazione che si doveva fare e l’abbiamo fatta. A me non sorprende, in una squadra con più soluzioni in attacco può esprimersi al meglio. Il Milan ha più soluzioni di noi, credo che andrà oltre i 35 gol in gare ufficiali“.

RIMPIANTI SULLA CESSIONE DEL GIOCATORE – “Soddisfazione di aver venduto un giocatore che sta facendo bene, come quando un sarto vende un abito fatto bene ed è contento. Abbiamo preso dei soldi, per alcuni sono pochi ma per noi sono giusti. Auguro a Piatek e al Milan i successi che si meritano“.

SUL MODUS OPERANDI DEL GENOA – “C’è un lavoro dietro, ci godiamo questo momento fortunato ma quelli che abbiamo scelto li abbiamo presi pensando fossero giocatori adatti per il nostro calcio“.

SUL VALORE DI PIATEK – “Credo che il Milan debba valorizzare il suo asset, noi facciamo fatica a rifiutare certe offerte“.

SULLA VAR –E’ strano che dopo la chiamata del VAR sia stato confermato il rigore. Forse il sistema va ripensato. Quando interviene il VAR evidentemente c’era un dubbio, forse il VAR stesso poteva evitare questo errore“.

Ma intanto, occasione clamorosa dalla Spagna >>>CONTINUA A LEGGERE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy