IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Pioli a MTV: “Domani partita difficile, ma vogliamo invertire la tendenza”

Stefano Pioli, tecnico rossonero.

Ecco le parole di Stefano Pioli ai microfoni di MilanTv in vista del match di domani pomeriggio contro il Porto

Redazione Il Milanista

Ecco le parole di Stefano Pioliai microfoni di MilanTv in vista del match di domani contro il Porto.

Sul match di domani: Siamo ad un livello molto alto, quindi sarà una partita sicuramente difficile. Abbiamo conosciuto bene i nostri avversari nella partita d’andata. Conosciamo le loro caratteristiche conosciamo le loro qualità. È una squadra che sta molto bene e tiene bene il campo, una squadra molto veloce con giocatori di qualità. È chiaro che le difficoltà ci saranno, ma noi dobbiamo sicuramente cercare di mettere in campo la nostra migliore prestazione possibile perché abbiamo voglia di invertire la tendenza in Europa”.

Sulla preparazione - “Il lavoro è quotidiano, deve essere capillare perché dettagli e particolari possono fare la differenza. La nostra preparazione deve essere sempre ottimale e sempre per dare il massimo. Certo, giochiamo ogni tre giorni e i giocatori devono essere forti soprattutto dal punto di vista mentale, non è facile preparare partite dal punto di vista della concentrazione, di come le vuoi vivere. Ma alleno una squadra molto responsabile, molto vogliosa, ha tanta voglia di dimostrare. Per quanto riguarda le nostre prestazioni sono di certo di livello, ma da qui a parlare di perfezione c’è ancora tanto da fare, tante situazioni da migliorare sia a livello individuale che collettivo”.

La crescita della squadra - "Ci si allena cercando di andare in campo sempre con la mentalità giusta, di chi vuole provare la partita o almeno di chi vuole provare a vincerla fino alla fine standoci dentro con convinzione e con sacrifico perché arrivano sempre durante la partita dei momenti particolari e difficili. Credo che la nostra maturazione sia avvenuta soprattutto in quella direzione. Sappiamo legger bene i momenti della partita, sappiamo interpretarli bene, sappiamo rimanere squadra con continuità”.

Gli obiettivi - “L’anno scorso avevamo un grandissimo obiettivo e siamo riusciti a centrarlo, ovvero quello di riportare il Milan in Champions League. Adesso vogliamo dimostrare di poter essere vicini anche ai migliori club d’Europa. Credo che nelle prime due prestazioni del girone la squadra si sia espressa su buoni livelli, mentre col Porto sappiamo che non siamo stati nella miglior serata possibile. Adesso abbiamo un’altra grande opportunità. Le squadre con grande mentalità sanno cogliere l’opportunità. Sanno capire il momento, quindi mi aspetto una prestazione convincente”.

Dove può arrivare questo Milan? - Credo che dobbiamo rimanere molto concentrati sul nostro lavoro, pensare di partita in partita. Siamo solo ad inizio stagione, sappiamo benissimo quelli che possono essere gli umori esterni ma sappiamo che le cose possono cambiare velocemente. Dobbiamo mantenere alto il livello delle nostre prestazioni. Ci aspettano due partite importantissime per finire quest’altro mini ciclo di campionato e di Champions. Adesso la testa è solo sulla partita di domani, quindi le altre cose ci interessano poco”.