Piatek: “Nazionale? Ora penso solo al Milan”

Le parole di Piatek

di Redazione Il Milanista

MILANO – Anche la Nazionale è stato uno dei temi toccati da Piatek nella lunga intervista rilasciata a Przeglad Sportowy. Le sue parole in merito:

“Io voglio che la Polonia sia squadra e che vinca le partite di qualificazione agli Europei del 2020. Il ct avrà certamente il mal di testa, vista la forma di noi tre (Lewandowski, Milik e Piatek, ndr). Vedremo cosa succederà, sono decisioni che spettano a lui. Noi dobbiamo fare di tutto per poter giocare dall’inizio. In sintesi, è il campo che decide la formazione titolare. 4-4-2 con Lewandowski? Al Genoa ho giocato in coppia con Kouamè e abbiamo fatto un ottimo lavoro. Sono un attaccante di tipo diverso rispetto a Robert o Arek. Non ho alcun problema a giocare con nessuno di loro. Credo che la squadra potrebbe ottenere il miglior vantaggio dallo schierare le due punte, perchè siamo davvero in forma. Adesso, però, non voglio pensare alla nazionale. Mi aspettano partite importanti al Milan, sia in campionato che in Coppa Italia”.

Intanto, Elliott ha deciso: colpo da 100 milioni per la Champions! > CLICCA QUI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy